Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione paganesimo

Cos'è il paganesimo:

Il paganesimo è un termine comunemente usato per riferirsi a posizioni religiose diverse da quelle tradizionali.

Il concetto di paganesimo varia tra le religioni. Per il cristianesimo, il giudaismo e l'islam, il paganesimo consiste in ogni pratica religiosa o atteggiamento divergente dal suo.

Il termine paganesimo è anche usato per indicare qualsiasi religione politeista (più di un dio) o addirittura l'assenza di religione.

La parola ha origine nel paganus latino che significa "abitante del campo", considerando che le città rurali dell'Antichità possedevano culture politeistiche, divinità idolatriche legate alla natura. Nel Medioevo, con l'avanzamento del processo di cristianizzazione, la Chiesa cattolica iniziò a classificare come pagani tutti coloro che resistettero alla conversione e rimasero con le loro credenze.

Questa appropriazione del termine da parte delle religioni (che causa incertezza sul suo significato) fa utilizzare antropologia classificazioni più chiare, definendo le religioni pagane come:

  • Sciamanesimo : religioni che coinvolgono stati alterati di coscienza per accedere al mondo spirituale e ottenere la divinazione o la guarigione.
  • Politeismo : religioni che adottano più di una divinità. Nel politeismo, ogni entità adorato ha caratteristiche specifiche ed esercita un'influenza su un aspetto della vita.
  • Panteismo : a differenza del politeismo, le credenze panteistiche sostengono che non esiste alcuna distinzione tra Dio e la natura. Nel panteismo, Dio è composto da tutto ciò che esiste nell'universo e non ha caratteristiche antropomorfiche.
  • Animismo : di solito si riferisce alle religioni indigene in cui si crede che oggetti, luoghi e animali possiedano un'essenza spirituale e siano quindi visti come entità viventi.

Esempi di religioni e divinità pagane

Esempi classici di religioni pagane sono incorporati nelle mitologie greco-romane ed egiziane.

Paganesimo greco-romano

La religione predominante nell'antica Grecia era politeista, con la maggioranza della popolazione che riconosceva l'esistenza di molti dei, tra i quali spiccavano i 12 dei dell'Olimpo. A partire dal IV e III secolo aC, la cultura pagana greca cominciò a essere trasmessa al popolo romano, che adottò entità corrispondenti ai greci:

Dio grecoDio romanoFunzione / Funzione
ZeusGioveDio del cielo e del tuono. Re di tutti gli dei dell'Olimpo
ederaJunoDea del matrimonio, della famiglia e della nascita
PoseidonNettunoDio dei mari
AresMarteGod of War
AthenaMinervaDea della saggezza
DemetraCéresDea dell'agricoltura, dei cereali e del raccolto
ApolloPhoebusDio del sole e della luce
AfroditeVenereDea dell'amore, della bellezza e del piacere
ArtemisDianaDea della caccia e degli animali
ErmetemercurioDio del commercio e dei commercianti
DionisioBaccoDio del vino, della fertilità e del teatro
EfestoVulcanoDio degli artigiani, dei fabbri e degli scultori

Paganesimo egiziano

Nell'antico Egitto, la religione adorava entità spesso ritratte con caratteristiche umane e animali. Tutti gli dei egiziani rappresentavano concetti naturali, sociali o persino astratti. In tutto, ci sono più di 1500 dei, tra cui:

DioFunzione / Funzione
amonRe degli dei e dee dell'Egitto
MutDea madre, moglie di Ámon
OsirisDio della vita
SethDio del caos e dell'oscurità
IsisDea della fertilità e della risurrezione
HorusDio della luce
AnubisDio dei morti
RaDio del sole
thotDio di conoscenza e saggezza
HathorDea della maternità
SekhmetDea della guerra e della guarigione
MaatDea della verità

neopaganesimo

Chiamato anche paganesimo moderno o paganesimo contemporaneo, il neopaganesimo si riferisce a diversi nuovi movimenti religiosi basati su antiche credenze pagane.

Mentre alcuni movimenti neopagani mostrano differenze con i loro modelli antichi, molti cercano di rivivere gli elementi di credenza nel modo più fedele possibile.

Gli specialisti studiano i movimenti neopagani inserendoli su una scala in cui un fine è l'eclettismo (credo religioso che consente l'accettazione e la conciliazione di idee distinte) e l'altro è il ricostruzionismo (un desiderio di ristabilire le antiche religioni nel mondo moderno).

Alcuni esempi di religioni neopagane sono: wicca, neodruidismo, ellenismo e neopaganismo germanico.

Wicca

La Wicca è la più grande religione neopagana del mondo e ha avuto origine in Inghilterra nella metà del 20 ° secolo.

Conosciuto anche come "stregoneria", la wicca non ha un sistema di credenze fisso e ha diversi filoni in tutto il mondo. In generale, la religione coltiva due dei: la Triplice Dea, che rappresenta il sacro femminile, e il Corniferous, basato su diverse entità antiche come Dionisio, satiri, ecc.

Druidismo

Il neodurismo, o solo il druidismo, è la seconda religione pagana più grande al mondo. I druidi mirano a promuovere l'armonia e il rispetto tra tutti gli esseri, riverendo la natura e l'ambiente.

Il neo-rebudismo è un esempio di ricostruzione, in quanto cerca di salvare le credenze pre-cristiane, i valori e i rituali dei popoli celtici.

ellenismo

L'ellenismo, chiamato anche Dodecato o Neopaganesimo ellenistico, è una forma di ricostruzione che mira a far rivivere i costumi, le credenze ei valori della Grecia antica.

Il movimento è emerso negli anni '90 e nel 2017 è diventato una religione riconosciuta in Grecia.

Neopaganesimo germanico

Chiamato anche Heatherism, è una forma di ricostruzione che cerca di salvare la religione praticata dai popoli germanici fino all'inizio del Medioevo.

Il neopaganesimo germanico non ha un sistema teologico unificato, ma è generalmente politeista e adotta una visione animistica del cosmo.

Simboli pagani

Ci sono numerosi simboli pagani incorporati nelle varie religioni che esistono nel corso della storia e in tutto il mondo. Tra i più popolari ci sono:

Pentagramma : forse il simbolo pagano più famoso. Ogni punta della stella rappresenta un elemento: terra, acqua, aria e fuoco mentre la quinta punta rappresenta lo spirito.

Triluna : rappresenta tre fasi della luna: crescente, piena e calante. In alcune religioni, è il simbolo della Dea Triplice, che significa le tre fasi della vita di una donna: fanciulla, madre e vecchia.

Triscle : origine celtica, rappresenta il movimento della vita e dell'universo. Si riferisce anche al triplice aspetto della cosmologia celtica: il mondo sotterraneo, il mondo intermedio e il mondo superiore.

Ankh : simbolo pagano egiziano equivalente alla croce per il cristianesimo. Significa immortalità e vita eterna.

Mjlönir : mjölnir è il martello di Thor, dio del tuono nella mitologia norrena. Il simbolo rappresenta la forza e la protezione contro il caos ed è stato utilizzato nelle antiche culture scandinave in tutti i tipi di rituali.

Triquetra : rappresenta la connessione tra mente, anima e corpo. Nella cultura celtica, rappresentava i tre regni: terra, cielo e mare.

Categorie Popolari

Top