Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione Buon samaritano

Cos'è il buon samaritano:

Il termine "buon samaritano" deriva da una parabola biblica del Nuovo Testamento, in cui Gesù Cristo ordina ai suoi seguaci di amare il prossimo come essi stessi amavano.

Oggi l'espressione è stata generalizzata e "buon samaritano" è venuto a designare qualsiasi persona che si preoccupi degli altri, che agisce sempre a favore del bene, che cerca di aiutare in qualsiasi circostanza senza falsi interessi.

Samaritano è l'individuo naturale della regione di Samaria, vicino a Gerusalemme. Al tempo di Gesù, molti ebrei odiavano i samaritani, perché erano considerati stranieri impuri.

Nella parabola narrata da Gesù, come riportato nel Vangelo di Luca, capitolo 10, un dottore della legge chiede a Gesù cosa dovrebbe fare per ereditare la vita eterna. Gesù risponde che è necessario amare Dio e amare il prossimo.

Nell'interrogare chi era il "prossimo", Gesù risponde dando l'esempio del comportamento di tre uomini che sono passati da un altro che era stato picchiato. Due uomini (sacerdoti) passarono dalla vittima senza dare aiuto, ma il terzo, un Samaritano, si prese cura di lui, lo portò in un posto tutto suo per essere aiutato e pagò tutte le spese. Questo uomo benevolo divenne noto come un "buon samaritano".

La conclusione raggiunta dal dottore della legge era che il "prossimo" era colui che aveva pietà dell'uomo che ne aveva bisogno, pur essendo un estraneo

Categorie Popolari

Top