Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione eretico

Cosa è Herege:

Eretico è il nome dato all'individuo che professa un'eresia, cioè che mette in dubbio certe credenze stabilite da una particolare religione. È la persona che è contro i dogmi di una particolare religione o setta.

Un individuo ateo può essere classificato come un eretico perché non crede nell'esistenza di Dio e non pratica i doveri religiosi. Proprio come un ateo può essere considerato un eretico dalla Chiesa cattolica, un cattolico può essere considerato un eretico da un praticante di un'altra religione che presenta dottrine distinte. In questo modo, il concetto di eresia varierà in base agli insegnamenti caratteristici di ciascuna religione.

L'eretico ha la sua origine nella parola greca hairetikós, che significa scegliere. È stato citato nel Nuovo Testamento come un elemento di scelta quando l'uomo decide di seguire le proprie opinioni, creando nuove dottrine religiose e seguendo nuove sette come i sadducei ei farisei.

L'eretico e l'inquisizione

Durante il Medioevo, quando la Chiesa cattolica cominciò a sentirsi minacciata da coloro che criticavano i suoi insegnamenti, papa Gregorio IX, creò la Corte del Sant'Uffizio dell'Inquisizione. Il tribunale religioso fu creato con lo scopo di combattere le eresie contro la legittimità sia del potere ecclesiastico che del potere civile, poiché a quel tempo il potere della Chiesa era chiaramente collegato al potere dello stato. In lui i sospetti di eresie furono interrogati e torturati per colpa. Le punizioni erano severe, gli eretici erano torturati, impiccati o bruciati vivi.

Categorie Popolari

Top