Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione Evoluzionismo sociale

Cos'è l'evoluzionismo sociale:

L'evoluzionismo sociale è una teoria dell'antropologia che afferma che ogni società inizia in modo primitivo e si evolve nel tempo. Secondo questa teoria, ogni società quando inizia ha un modo di essere più animalesco e gradualmente gradualmente e progressivamente raggiungere lo sviluppo, diventando così più civilizzata.

La teoria dell'evoluzionismo, nota anche come teoria evolutiva, è un concetto simile che sostiene che le specie subiscono mutazioni che definiscono i loro rispettivi gradi di evoluzione.

Entrambi i concetti sono basati sull'idea che l'evoluzione è un processo che avviene gradualmente, ma l'evoluzionismo sociale è subordinato all'antropologia sociale, che considera la società nel suo insieme, cioè esegue un'analisi attraverso l'osservazione tenendo conto della cultura, delle abitudini, degli aspetti, ecc.

La teoria evoluzionistica è già subordinata all'antropologia biologica e ritiene che gli organismi siano in grado di subire cambiamenti in base alle esigenze dell'ambiente.

Charles Darwin e la teoria dell'evoluzione

Charles Darwin (1809 - 1882) fu il principale scienziato responsabile della teoria evolutiva. Nel 1831, intraprese una spedizione in tutto il mondo, insieme al botanico John Stevens Henslow, a bordo di una nave inglese chiamata Beagle. La spedizione dei due amici durò per cinque anni (1831-1836) e durante questo periodo Darwin ebbe l'opportunità di condurre vari studi e osservare varie specie.

Ha concluso che sebbene molte specie siano simili, col tempo subirebbero mutazioni che potrebbero persistere nelle generazioni successive. In un certo senso, queste mutazioni influenzarono la continuità della specie e furono responsabili del fatto che alcune di esse eccellevano in relazione agli altri.

Sebbene non sia riuscito a scoprire perché queste mutazioni siano avvenute, Darwin ha concluso che nel processo di mutazione alcune specie sono diventate più forti e alla fine hanno avuto un più alto tasso di continuità / sopravvivenza futura. Poi è emerso il concetto di selezione naturale, che è un processo evolutivo in cui i forti sopravvivono. Questo processo è uno dei concetti del darwinismo .

Scopri di più sulla selezione naturale e la teoria dell'evoluzione.

darvinismo

Il darwinismo è un insieme di idee e concetti legati all'evoluzionismo in cui l'idea principale è quella di sopravvivere alla specie più forte e / o meglio adattata all'ambiente. Questa linea di ragionamento ha avuto un'influenza diretta sul concetto di evoluzionismo sociale, dando origine al termine darwinismo sociale, che afferma che le società che sono più forti e / o meglio adattate all'ambiente sopravvivono. Purtroppo, questo concetto ha portato a una serie di problemi etnici e xenofobi, poiché alcune società sono arrivate a considerarsi superiori agli altri.

Vedi di più sul darwinismo e l'evoluzionismo.

Evoluzione culturale

L'evoluzionismo culturale ritiene che lo sviluppo delle società derivi dalla crescita e dai cambiamenti subiti. Come nel darwinismo sociale, ciò ha generato problemi tra diverse etnie e nazionalità, poiché tutto ciò che assomigliava alla cultura europea era considerato più evoluto di quello che era più vicino alla cultura primitiva.

Evoluzionismo sociale e colonialismo

L'evoluzionismo sociale afferma che le società si evolvono nel tempo, credendo che alcuni diventeranno superiori agli altri. Questa idea è direttamente collegata alla pratica del colonialismo, in cui le società consideravano l'exploit superiore i cosiddetti inferiors con lo scopo di renderle colonie.

Categorie Popolari

Top