Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione Risorse minerali

Cosa sono le risorse minerarie:

Le risorse minerali sono sostanze inorganiche estratte dalla Terra e che hanno utilità come materia prima. Sono gli elementi chimici o composti che si trovano naturalmente nella crosta terrestre, cioè fanno parte della loro stessa formazione. Non c'è, quindi, nessuna partecipazione dell'essere umano nel suo processo di creazione.

Ci sono, nella crosta terrestre, migliaia di risorse minerali che sono classificate in minerali metallici e non metallici. Tra i minerali metallici ci sono ferro, rame, zinco, piombo, stagno, titanio, oro e argento, platino, ecc. Tra i minerali non metallici troviamo zolfo, cloruro di sodio, fosfato, gesso, quarzo, granito, sabbia, ghiaia, acqua, pietre preziose, semi-preziose ecc.

Le risorse minerali possono essere trovate in natura, allo stato puro, come l'oro e l'argento, ma in generale sono associate ad altri minerali. Per estrarre da loro la materia prima desiderata, è necessario beneficiarne, cioè separarli dagli altri, molti dei quali non hanno alcun valore economico, che costituiscono le rocce in cui si trovano. I minerali benefici sono chiamati minerali .

Le risorse di energia minerale sono quelle utilizzate per la produzione di energia elettrica, termica o meccanica, tra cui carbone, gas, petrolio, uranio, scisto, ecc.

Uso di minerali

Le risorse minerarie hanno utilità come materia prima per la produzione di vari prodotti, dagli oggetti per la casa alle automobili, ai ponti, ai satelliti artificiali, ai razzi spaziali, ecc. Dalla semplice ghiaia, sabbia o argilla, utilizzata nelle costruzioni, agli elementi chimici estratti dai minerali, quasi tutti questi elementi noti hanno una qualche utilità commerciale.

Vedi anche: amianto e conoscere i tipi di risorse naturali.

Categorie Popolari

Top