Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione sincretismo

Cos'è il sincretismo:

Il sincretismo è la fusione di diverse dottrine per la formazione di una nuova, sia essa di carattere filosofico, culturale o religioso. Il sincretismo mantiene caratteristiche tipiche di tutte le sue dottrine fondamentali, siano essi rituali, superstizioni, processi, ideologie e così via.

Etimologicamente, la parola "sincretismo" ha origine dal sygkretismós greco, che significa "riunione delle isole di Creta contro un avversario comune", che a sua volta è stato tradotto in sincretismo francese, dando così origine alla variante nella lingua portoghese.

Il processo del sincretismo è intrinsecamente legato alle relazioni di comunicazione tra gruppi sociali eterogenei, cioè con culture, costumi e tradizioni diverse. Quando avviene il contatto e c'è una convivialità tra questi gruppi distinti, gli "adattamenti" sorgono nei vari aspetti culturali, facendo sì che un gruppo "assorba" il sistema di credenze dell'altro.

Un esempio di questo processo è stato l'adattamento e l'assorbimento che il cristianesimo ha fatto dei concetti delle religioni pagane in Europa durante il consolidamento della Chiesa cattolica nel continente. La Chiesa ha usato i costumi e le tradizioni dei pagani a beneficio della dottrina cristiana, ricostruendo i discorsi già stabiliti nelle società pagane nel nome del cristianesimo.

Sincretismo religioso

Il processo di sincretismo più conosciuto e più studiato è il sincretismo religioso.

Il sincretismo religioso è la fusione di una o più credenze religiose in un'unica dottrina. Questo modello di sincretismo, oltre a quello culturale, nasce dal contatto diretto o indiretto tra diversi credo e costumi.

In Brasile, ad esempio, il sincretismo religioso è nato dall'arrivo dei primi coloni portoghesi, intensificandosi con la presenza di schiavi africani che, a contatto con la popolazione nativa del Brasile (i nativi), hanno diffuso i loro costumi, rituali e tradizioni .

Categorie Popolari

Top