Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione conservatorismo

Cos'è il conservatorismo:

Il conservatorismo (chiamato anche conservatorismo) è una posizione politica e sociale che cerca di promuovere il mantenimento di valori, pratiche e istituzioni tradizionali.

In termini generali, il conservatorismo valuta la tradizione, la gerarchia, l'autorità e i diritti di proprietà. Tuttavia, poiché ciò che è considerato tradizionale varia a seconda del luogo e del tempo, il conservatorismo non ha caratteristiche universali fisse.

Il conservatorismo si concentra sulla stabilità e sulla continuità, opponendosi alle politiche progressiste o rivoluzionarie. Quindi, un individuo conservatore è qualcuno che difende la permanenza dello status quo o il ritorno dei valori di un'epoca passata.

Una posizione conservatrice può presentarsi in vari rami della società, come la politica, la religione, l'economia, ecc.

Conservatorismo politico

Il conservatorismo è generalmente legato alle politiche di destra e sostiene la conservazione della proprietà privata, della ricchezza personale e dell'individualismo.

In politica, il conservatorismo non cerca di impedire che si verifichi alcun cambiamento sociale, ma solo quelli di carattere rivoluzionario che hanno ripercussioni istituzionali profonde e immediate. In questo senso, il conservatorismo politico comprende che i cambiamenti devono avvenire dalle istituzioni e mai contro di loro.

Il conservatorismo politico presuppone che la tradizione, la famiglia, la scuola e la religione debbano essere la base attraverso cui il cambiamento sociale deve avvenire in modo naturale e graduale.

Conservatorismo e liberalismo

Il conservatorismo e il liberalismo sono concetti varianti che si presentano in tre aspetti: classico, sociale ed economico.

In termini classici, il conservatorismo è l'ideologia di destra segnata dall'autorità, dall'ordine e dalla tradizione, come nell'aristocrazia classica. Nell'aspetto sociale, il conservatorismo è la posizione che esalta la gerarchia . In campo economico, il conservatorismo è diviso in tre versanti:

  • conservatorismo economico classico: che favorisce gli interessi dell'élite in uno stato
  • conservatorismo economico fiscale: incentrato sulle politiche di austerità economica (controllo delle spese con l'obiettivo di ottenere l'equilibrio fiscale)
  • conservatorismo economico sociale: che si concentra su politiche economiche protezionistiche

Il liberalismo, nel contesto classico, è l'ideologia di sinistra che favorisce la libertà, come nella democrazia classica. Socialmente, il liberalismo favorisce l'uguaglianza. In economia, il liberalismo ha due forme:

  • liberalismo economico classico: basato sulla totale libertà economica
  • liberalismo economico sociale: basato sull'uguaglianza economica

Esempi di valori conservativi

Ecco alcuni esempi di valori classici e socialmente conservativi:

Classici valori conservativiValori socialmente conservatori

Pianificazione economica

Limitazioni per l'immigrazione

Gerarchia sociale basata su classi

Resistenza ai programmi sociali

Nessuna separazione tra religione e stato

Gerarchia sociale in termini di genere, razza ed etnia

protezionismo

Enfasi sul nazionalismo

Non è giusto per un processo equo

Controllo sul mercato

Libertà di espressione limitata

isolazionismo

Non prioritizzazione dei diritti umani

Resistenza alle politiche progressiste

Conservatorismo liberale

Il conservatorismo liberale è un'ideologia economica e sociale che combina elementi politici conservatori e atteggiamenti liberali.

Il conservatorismo liberale incarna la visione classica dell'intervento statale minimo nell'economia, garantendo a tutti gli individui la libertà di partecipare al mercato e generare ricchezza. Tuttavia, secondo il conservatorismo liberale, gli individui non possono essere totalmente liberi in altre sfere della vita, richiedendo uno stato forte che garantisca l'ordine e, attraverso le istituzioni sociali, sviluppi il senso del dovere e della responsabilità della nazione.

In termini politici, il conservatorismo liberale è visto come un'ideologia di centro-destra (o moderata destra) che sostiene le libertà civili conservatrici e gli atteggiamenti sociali, favorendo sempre l'economia.

Origine del conservatorismo

Il conservatorismo, come atteggiamento di resistenza al cambiamento, ebbe origine durante le rivoluzioni sociali, politiche ed economiche avvenute in Europa durante il diciassettesimo e il diciottesimo secolo.

La rivoluzione inglese del 1640 e la rivoluzione francese del 1789 furono responsabili dei cambiamenti nel paradigma economico mondiale e della conseguente transizione verso il mondo moderno. Sono stati questi movimenti progressisti che hanno dato origine al capitalismo, che ha drasticamente trasformato il pensiero ei valori del tempo, prima in Europa e poi nel resto del mondo.

Come naturale conseguenza di queste rivoluzioni, sorse la divisione tra conservatorismo e progressismo, cioè coloro che difesero il mantenimento dell'ordine e della politica esistenti e coloro che sostenevano i cambiamenti attraverso i movimenti rivoluzionari.

Come ideologia politica, l'origine del conservatorismo è spesso attribuita ai filosofi politici Richard Hooker, David Hume e, soprattutto, Edmund Burke . Burke fu uno dei principali critici della Rivoluzione francese sostenendo che i cambiamenti del tempo avrebbero distrutto la società e le istituzioni tradizionali. In seguito divenne noto come il "padre del conservatorismo liberale" perché aveva ideali contrari a quelli del partito conservatore britannico.

Conservatorismo in Brasile

In Brasile, il conservatorismo è strettamente legato ai partiti politici di destra, anche se pochissime parti rivendicano ufficialmente i conservatori.

La prima forma di conservatorismo in Brasile avvenne attraverso il partito conservatore, fondato intorno al 1836 con la proposta di proteggere l'integrità del paese, e si estinse con l'istituzione della repubblica del 1889.

Attualmente, il conservatorismo brasiliano difende il rafforzamento delle istituzioni tradizionali come la famiglia, la religione e la scuola, nonché la valorizzazione degli ideali di gerarchia e autorità. Considerando che non ci sono partiti particolarmente conservatori, il conservatorismo in Brasile è osservabile attraverso politici come Jair Bolsonaro, Silas Malafia o altri membri del gruppo evangelico.

Categorie Popolari

Top