Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

BDI

Definizione concesso

Cosa deve essere concesso:

Concesso è il termine usato per definire chi riceve da qualcuno il potere di prendere decisioni a tuo nome o di rappresentarti in qualsiasi situazione.

Cioè, si riferisce alla concessione (o concessione) del potere decisionale da una persona all'altra.

Il conferimento è colui che ha il potere di compiere azioni, prendere decisioni o rappresentare una persona. Questo viene fatto attraverso un documento che è firmato dalle due persone e contiene tutti i dettagli su ciò che dovrebbe essere fatto e sulla validità della sovvenzione.

Differenza tra concedente e concedente

Il concedente è la persona che conferisce a qualcuno il potere di decidere o rappresentare.

Già il conferito è chi riceve questo potere.

Qual è il significato della legge?

Il termine concesso è ampiamente usato nel campo legale. L'esempio più noto è la procura.

In questo documento una persona dichiara di autorizzare l'altro a prendere decisioni per suo conto oa rappresentarlo. Tale responsabilizzazione può riguardare un problema specifico o una rappresentazione generale.

Perché la sovvenzione sia valida, il concedente (che ha ricevuto i poteri) deve avere in mano la procura in cui la persona concede i poteri.

Diritto amministrativo

Nella legge amministrativa concessa, è colui che riceve dal Potere pubblico la capacità di eseguire un servizio pubblico. Il Potere pubblico è il detentore del servizio e concede ad un altro organismo il potere di eseguirlo.

In questo caso la concessione non è fatta da una procura, deve sempre essere fatta da una legge.

Esempio: il Potere pubblico può concedere a una società il potere di fornire un servizio di trasporto pubblico. In questo caso il Potere pubblico è il concedente e la società che fa il servizio è il concedente.

Vedi anche i significati di Grantor e Grantor.

Categorie Popolari

Top