Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione coscienza

Cos'è la coscienza:

La coscienza è il termine che significa conoscenza, percezione, onestà . Può anche rivelare la nozione di stimoli attorno a un individuo che conferma la loro esistenza. Per questo motivo si dice che chiunque sia svenuto o in coma sia incosciente.

La coscienza è anche legata al senso della moralità e del dovere, poiché è la nozione delle proprie azioni o sentimenti interiori nel momento in cui queste azioni vengono eseguite. La coscienza può essere relativa a un'esperienza, problemi, esperienze o situazioni. Ad esempio: era completamente dipendente, ma non ne era a conoscenza.

Il concetto di coscienza è intimamente correlato a termini come "io", "esistenza", "persona", che rivela una connessione tra coscienza e coscienza morale.In molte situazioni può essere l'opposto dell'autocoscienza, dove il sé è oggetto di riflessione e coscienza morale.

È possibile verificare che nel tempo la filosofia abbia avvicinato la coscienza in due modi: coscienza intenzionale o non intenzionale. Secondo Edmund Husserl (fondatore della fenomenologia), la coscienza è un'attività diretta a qualcosa di cui esiste la coscienza. L'involontario è un semplice riflesso della realtà che viene presentata.

Secondo Cartesio, pensare e pensare che pensiamo siano cose uguali (penso, quindi sono).

Kant ha fatto la distinzione tra la coscienza empirica, che è parte dell'universo dei fenomeni, e la coscienza trascendentale, che consente l'associazione di tutta la conoscenza con la coscienza empirica.

Hegel affronta la coscienza come una crescita dialettica, raggiungendo un livello trascendente, raggiungendo il suo superamento. Distingue anche tra coscienza empirica, razionale e teoretica.

È anche importante ricordare che la filosofia contemporanea dà molta importanza all'aspetto dell'atto di coscienza, conferendogli una connotazione più funzionale.

Vedi anche: Significato della Coscienza.

Black Black Day

Black Consciousness Day è una data celebrata in Brasile il 20 novembre. Questa è stata la data scelta in onore di Zumbi dos Palmares, essendo la data in cui è morto questo personaggio storico che ha combattuto contro la schiavitù nel periodo coloniale in Brasile.

La giornata è stata istituita nel 2011 dalla presidente Dilma Rousseff e mira a sensibilizzare sull'introduzione dei neri nella società brasiliana.

Coscienza morale

È l'immediata certezza interiore che alcuni atteggiamenti sono giusti o sbagliati. La coscienza morale può anche portare a sensi di colpa o gioia, a seconda del valore morale delle azioni in questione. Sentirsi colpevoli quando qualcuno fa qualcosa di sbagliato è comunemente definito come una coscienza pesante .

Alcune persone confondono la coscienza morale con la coscienza sociale. Tuttavia, ciò che distingue i due è che la coscienza morale ha una relazione di prossimità con ciò che è trascendente, perché non si basa solo su dati empirici.

Vedi il significato di trascendente.

Categorie Popolari

Top