Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione simbiosi

Cos'è la simbiosi:

La simbiosi, in biologia, è un'associazione di due esseri viventi, due piante o una pianta e un animale, in cui entrambi gli organismi ricevono benefici, anche se in proporzioni disuguali.

Alcuni biologi ritengono che qualsiasi relazione tra due esseri viventi coinvolti in un contatto diretto rappresenti una simbiosi, non importa quale organismo ne tragga beneficio o beneficio, è il caso dei parassiti che dimorano nel corpo di un altro essere, o anche all'interno di esso.

Per estensione, la simbiosi significa vivere insieme . È un'associazione, tra due esseri viventi, che conduce una vita insieme. È un concubinato.

Esempi di simbiosi

Le orchidee vivono su alberi e scogliere, luoghi con molta materia organica, ma poveri di minerali. Tuttavia, le sue radici spugnose ospitano funghi che distruggono la materia organica del substrato che si trasforma in sali minerali, che sono assimilati dalle piante. D'altra parte le piante eseguono la fotosintesi e sintetizzano i nutrienti per la sopravvivenza dei funghi.

Il lichene è il risultato della simbiosi tra il fungo e le alghe, dove il fungo fornisce riparo e umidità e le alghe forniscono carboidrati. Vivono come se fossero un singolo essere, sono considerati da alcuni biologi come parassiti, come se i funghi coltivassero alghe a proprio beneficio.

Alcuni cnidari o celenterati, come gli idra, alloggiano alghe nei loro tentacoli, che sono confusi con la vegetazione, principalmente dal colore verdastro del suo corpo, in cui è dovuta la presenza di alghe verdi unicellulari al suo interno. Queste alghe svolgono la fotosintesi, i cui prodotti sono condivisi con le idre in una relazione simbiotica.

Messaggi Popolari, 2020

Categorie Popolari

Top