Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione Intervento militare

Cos'è l'intervento militare:

Intervento militare significa l' uso di forze militari (esercito, marina e aeronautica) per controllare uno stato che non ha richiesto l'intervento.

È molto comune che l'intervento militare venga confuso con l'intervento federale, che è autorizzato dalla legge brasiliana in specifiche condizioni per controllare una situazione che dovrebbe essere di competenza del governo.

L'intervento militare, come mezzo per controllare i poteri di un paese (legislativo, esecutivo e giudiziario) può essere considerato un colpo di stato, cioè un modo illegale di rovesciare un governo costituzionalmente legittimo.

Esiste un intervento militare costituzionale?

No. Ciò che è previsto nella Costituzione federale è l'intervento federale, che si verifica quando il governo, senza successo, ha già cercato altre possibilità per mantenere l'ordine sociale e la sicurezza pubblica.

È importante sapere che l'intervento federale è una misura che può essere adottata solo in situazioni specifiche ed estreme . Questo concetto si trova nel paragrafo 2 dell'articolo 15 della legge complementare 97/99, che definisce le regole per l'uso delle forze armate nel paese.

Secondo l'articolo, le forze armate possono agire per garantire l'ordine nel paese dopo che le altre ipotesi di ordine pubblico sono già state esaurite. Inoltre, la legge stabilisce che la decisione per l'intervento delle Forze Armate debba essere presa dal Presidente della Repubblica.

Come avviene l'intervento federale?

Perché l'intervento federale abbia luogo, è necessario che il governo analizzi la crisi esistente e le possibili conseguenze per il paese. Dal risultato di questa analisi esiste la possibilità che giustifica la richiesta di intervento.

È inoltre stabilito dalla legge che l'intervento federale deve essere obbligatoriamente temporaneo e limitato e deve avere l'area di azione precedentemente definita.

La richiesta di intervento militare può essere fatta solo da:

  • Presidente della Repubblica,
  • capo di una delle tre potenze (Presidente del Senato federale, Camera dei Deputati o Tribunale federale).

Intervento e colpo di stato

L'intervento militare, come un modo di "prendere le redini" del governo, è un'azione totalmente incostituzionale, e quindi un colpo di stato . Secondo la legge, l'intervento delle Forze armate, contrariamente a minacciare il sistema democratico, le Tre Potenze e la sovranità della Presidenza, dovrebbe essere usato per proteggerle.

Pertanto, ciò che viene comunemente chiamato "intervento militare costituzionale" è un equivoco basato sull'errata interpretazione dell'articolo 142 della Costituzione federale (CF) .

Art.142 . Le Forze Armate, costituite dalla Marina, l'Esercito e l'Aeronautica, sono istituzioni nazionali permanenti e regolari, organizzate sulla base della gerarchia e della disciplina, sotto l'autorità suprema del Presidente della Repubblica, e sono destinate alla difesa della Patria, poteri costituzionali e, su iniziativa di qualcuno di loro, di ordine pubblico.

L'articolo della Costituzione stabilisce che le Forze armate devono adempiere alla legge e che la legge afferma che è obbligo dei militari difendere la suprema autorità del Presidente della Repubblica e non minacciarla.

L'articolo 142 della Costituzione afferma che la funzione delle Forze Armate è legata alla protezione delle Tre Potenze, nonché alla protezione contro le possibili invasioni di altri Stati nel territorio brasiliano. Pertanto, questo concetto di protezione delle Forze Armate non può essere confuso con l'intervento militare.

Quali possono essere le conseguenze dell'intervento federale?

Se si verifica un intervento federale, può causare alcuni cambiamenti nel modo in cui funziona lo stato.

Nell'intervento lo stato può temporaneamente perdere la sua capacità rispetto ad alcune decisioni, che vengono prese dai militari responsabili dell'intervento - chiamati intervenienti.

Un intervento può anche modificare la routine dei cittadini perché le operazioni militari preventive (e in alcuni casi repressive) possono avere luogo allo scopo di ripristinare la sicurezza pubblica nel paese.

Intervento militare in Brasile

In Brasile, l'intervento militare ha rappresentato un periodo storicamente segnato dall'essere la dittatura militare brasiliana, tra gli anni 1964 e 1985 (più di 20 anni).

Il 1 aprile 1964, il governo di João Goulart (dopo le dimissioni del presidente Jânio Quadros) fu deposto e il regime militare iniziò alcuni giorni dopo, dopo un colpo di stato. La fine della dittatura militare in Brasile avvenne nel 1985, essendo João Figueiredo l'ultimo presidente di quel periodo.

Alcune dimostrazioni tra il 2014 e il 2015, contro il governo brasiliano, hanno richiesto un intervento militare come soluzione per risolvere problemi relativi all'economia, alla corruzione e alla sicurezza nazionale. Tuttavia, i manifestanti che chiedono questo tipo di intervento di solito non sono consapevoli delle conseguenze che questo atto avrebbe sul diritto democratico della società.

Scopri di più sul significato della dittatura militare e conosci le principali caratteristiche delle dittature militari.

Discussione legale dell'intervento militare (come sinonimo di colpo di stato)

C'è una discussione legale sull'argomento, specialmente riguardo alla possibilità che un intervento delle Forze Armate possa caratterizzare un colpo di stato. Per chiarire questo dubbio bisogna essere attenti e non confondere i concetti di intervento federale e intervento militare.

L'intervento federale, previsto dalla Costituzione, non è un colpo di stato .

L'intervento militare, in cui l'esercito agisce per proprio conto e non su richiesta del governo, è incostituzionale e caratterizza un colpo di stato.

Intervento umanitario

L'intervento umanitario, che non può essere confuso con l'intervento militare, si verifica quando un paese, attraverso l'uso delle forze armate, entra in altri paesi per fornire aiuti umanitari.

A livello internazionale, questo intervento è configurato quando i militari di un paese vengono inviati a una terza nazione al fine di controllare temporaneamente gli interessi di quel paese.

Di solito, l'intervento militare è giustificato in particolari situazioni, come quando una nazione soffre di intense guerre civili o la mancanza di un comando per garantire la sua sicurezza, o quando la popolazione viene trascurata dal governo di quel paese.

Scopri di più sul significato di Coup d'etat.

Top