Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione semi-presidenziale

Cos'è il semipresidenzialismo:

Il semi-presidenzialismo è un tipo di sistema di governo che mescola caratteristiche del presidenzialismo e del parlamentarismo.

In questo sistema il presidente divide gli obblighi della pubblica amministrazione dello stato (potere esecutivo) con un primo ministro. Entrambi hanno potere decisionale nel governo e sono responsabili di funzioni che si completano a vicenda.

Come funziona il semipresidenzialismo

In questo sistema il presidente è il capo dello stato, eletto con il voto diretto del popolo. Il primo ministro è il capo del governo.

Una caratteristica importante di questo sistema è che il presidente è responsabile della nomina del primo ministro e della condivisione con lui delle attività del capo dello stato e del capo del governo. Il capo dello stato è responsabile del potere esecutivo e il capo del governo è responsabile del potere legislativo.

Il presidente è anche responsabile della rappresentanza del paese a livello internazionale e della raccolta di alcuni funzionari dagli uffici governativi. Può sciogliere il Parlamento, suggerire e proporre leggi e controllare la politica estera del Paese.

Il primo ministro ha le sue funzioni sottoposte al Parlamento. È responsabile della guida del governo, della scelta dei ministri, del coordinamento del loro lavoro e dell'attuazione delle politiche di sviluppo sociale.

Ecco alcuni paesi semi-presidenziali:

  • Francia
  • Portogallo
  • Sud Africa
  • Russia
  • Finlandia
  • algeria
  • Romania
  • Polonia

Quali sono i vantaggi del semipresidenziamento?

Il principale vantaggio del sistema semipresionalista è che garantisce un maggiore equilibrio tra le decisioni dei settori esecutivo e legislativo, perché esiste un decentramento del potere e una maggiore condivisione delle decisioni politiche. Cioè, le decisioni non sono centralizzate in una persona o in un unico potere.

È anche efficace nel presentare reazioni rapide alle crisi politiche perché consente una modifica più rapida di questi poteri in caso di mancanza di governance o rappresentazione popolare.

Ad esempio, se il primo ministro non ha il sostegno del Congresso in una decisione, potrebbe essere sostituito da un altro primo ministro senza la necessità di ulteriori elezioni o procedimenti di impeachment.

Un altro esempio è che se il Congresso non rappresenta in modo efficace gli interessi della popolazione, il presidente può licenziarlo e convocare nuove elezioni.

Vedi anche il significato di Impeachment.

Differenze tra semipresidenzialismo, presidenzialismo e parlamentarismo

Nonostante raccolga elementi da altri sistemi, il semi-presidenzialismo è diverso dal parlamentarismo e dal presidenzialismo.

Nel parlamentarismo, ad esempio, le fatture sono soggette al voto del Parlamento e la figura del capo dello stato è servita più per scopi cerimoniali o per la rappresentanza del paese.

Già nel presidenzialismo il presidente accumula le funzioni di capo di stato e capo del governo, essendo un accentratore di gran parte delle decisioni del governo.

Nel sistema semipresidenziale il capo di stato (presidente) è eletto dal popolo e ha funzioni specifiche e potere decisionale nel governo. La funzione di capo del governo è assunta dal primo ministro, che, sebbene nominato dal presidente, è responsabile delle decisioni del legislatore.

Vedi il significato di presidenzialismo e parlamentarismo.

Messaggi Popolari, 2020

SQL

Categorie Popolari

Top