Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione overbooking

Cos'è l'overbooking:

L'overbooking è un'espressione in inglese che significa riserve in eccesso, che si verificano quando la vendita o la prenotazione di biglietti o biglietti è superiore al numero di posti effettivamente disponibili nel veicolo o nel luogo.

In genere, le compagnie aeree utilizzano spesso l'overbooking per riempire probabili abbandoni nei loro viaggi.

Molte compagnie aeree subiscono grandi perdite da abbandono dei passeggeri, che di solito effettuano prenotazioni con qualche mese di anticipo, ma decidono di non salire a bordo. La conseguenza è la partenza di molti aerei con posti vuoti, che potrebbero essere disponibili per altre persone interessate a viaggiare in quella data.

Di conseguenza, i passeggeri in overbooking sono inclusi nei voli in base al numero di prelievi effettuati dal viaggio.

La pratica dell'overbooking è comune anche negli hotel e nei ristoranti.

Overbooking e danni morali

L'overbooking può essere una soluzione per le compagnie aeree, ma anche un grosso problema per i passeggeri ignari che non riescono a salire sull'aereo a causa della mancanza di spazio.

In questo caso, il passeggero deve essere a conoscenza dei propri diritti, garantito dalla National Civil Aviation Agency - ANAC, che ha la giurisprudenza di tutti i voli aerei nel territorio nazionale, e deve essere rispettata dalle compagnie aeree che hanno "overbooking" l'aeromobile.

Alcuni degli obblighi delle compagnie aeree sono:

  • Per garantire l'imbarco del passeggero in un altro volo della stessa compagnia;
  • Garantire cibo, alloggio (quando necessario), facilità di comunicazione e trasferimento tra l'hotel e l'aeroporto fino al momento del viaggio;
  • Indennizzo e rimborso del biglietto, nel caso in cui il passeggero desideri cambiare compagnia aerea;

Categorie Popolari

Top