Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione fenomenologia

Cos'è la fenomenologia:

La fenomenologia è lo studio di un insieme di fenomeni e di come si manifestano, sia nel tempo che nello spazio . Si tratta di studiare l'essenza delle cose e come vengono percepiti nel mondo .

La parola fenomenologia nacque dal greco phainesthai, che significa "ciò che appare o ciò che è mostrato", e il logos è un suffisso che significa "spiegazione" o "studio".

In psicologia, la fenomenologia si basa su un metodo che cerca di comprendere l'esperienza dei pazienti nel mondo in cui vivono e di capire come questi pazienti percepiscono il mondo che li circonda.

Il concetto di fenomenologia fu creato dal filosofo Edmund Husserl (1859-1938), che lavorò anche come matematico, scienziato, ricercatore e professore dei collegi di Göttingen e Friburgo in Brisgovia, in Germania.

Fenomenologia di Husserl

Secondo la fenomenologia di Husserl, tutti i fenomeni nel mondo devono essere pensati dalle percezioni mentali di ogni essere umano. Il filosofo voleva che la filosofia avesse le basi e le condizioni di una scienza rigorosa. Tuttavia, un metodo scientifico è determinato come una "verità provvisoria", cioè qualcosa che sarà considerato vero fino a quando un nuovo fatto non mostrerà il contrario, creando una nuova realtà.

Affinché la filosofia non sia considerata una "verità provvisoria", Husserl suggerisce che la fenomenologia dovrebbe riferirsi solo alle cose come sono nell'esperienza della coscienza, e che devono essere studiate dalle loro essenze, eliminando il mondo reale e le assunzioni empiriche di un oggetto di scienza.

Per esemplificare il pensiero della fenomenologia di Husserl, si immagina un quadrato, come una forma geometrica. Questo quadrato, non importa quanto grande sia, grande o piccolo, sarà sempre un quadrato nella mente di un individuo.

Fenomenologia dello spirito

La " Fenomenologia dello Spirito " (" Phänomenologie des Geistes ") è un'opera scritta dal filosofo tedesco Gerog Wilhelm Friedrich Hegel, che si avvicina al processo di formazione della coscienza umana.

Secondo Hegel, i conflitti di desideri o con altre coscienze, modifica il modo di pensare di un individuo, da un insieme di esperienze sociali.

Secondo il libro, per arrivare alla verità, l'individuo deve assimilare le trasformazioni delle cose e delle idee che lo circondano.

Vedi anche il significato della Coscienza.

Categorie Popolari

Top