Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione diagramma

Cos'è il diagramma:

Il diagramma è una rappresentazione grafica utilizzata per dimostrare uno schema semplificato o un riepilogo di un argomento.

Di solito è formato da parole chiave o concetti che sono collegati da linee e frecce che definiscono il ragionamento da seguire per comprendere il tema.

La parola deriva dal termine latino diagramma.atis . Possono anche essere sinonimi: grafica, disegno, schema, figura e schizzo.

I diagrammi sono spesso usati come strumento di studio, poiché è noto che l'assimilazione dei contenuti avviene più facilmente attraverso schemi e rappresentazioni grafiche. Può anche essere utilizzato per dimostrare il flusso organizzativo di un'azienda.

Diagramma è il nome dato allo schema utilizzato come base per l'organizzazione di scenari nei programmi cinematografici o televisivi.

Diagramar, usato come verbo, ha il significato di organizzazione e distribuzione di elementi grafici usati in una pubblicazione, come giornali, libri, manifesti e siti web.

Diagramma di Ishikawa

Questo diagramma, chiamato anche Causa ed effetto diagramma, Fishbone Diagram o Diagramma 6M, è stato creato da Kaoru Ishikawa.

L'utilità principale è quella di essere uno strumento per migliorare il controllo di qualità, identificando gli aspetti più importanti di un problema per risolverlo e per evitare che accada di nuovo.

Il diagramma di Ishikawa è utilizzato da aziende e gruppi di lavoro per effettuare valutazioni e controllare la qualità dei loro processi amministrativi e del loro funzionamento.

Il diagramma aiuta a identificare le possibili cause di problemi che possono essere classificati in sei diversi tipi, chiamati 6M: metodo di lavoro, materia prima, lavoro, macchine, misurazione e ambiente.

Come usare il diagramma di Ishikawa

Per utilizzare il diagramma è necessario definire il problema da risolvere e raccogliere informazioni su di esso. Il gruppo di lavoro coinvolto nell'area dovrebbe incontrarsi e utilizzare le informazioni raccolte per assemblare il diagramma 6M.

Il diagramma dovrebbe contenere: un titolo, il problema da analizzare, un asse centrale che punta alla soluzione desiderata, i fattori che influenzano e le possibili cause che sono legate al problema.

Vedi il significato di Ishikawa Diagram.

Diagramma di Pareto

È un grafico, creato dall'economista Vilfredo Pareto, utilizzato per trovare e ordinare le principali occorrenze di perdite o problemi in un'azienda.

Il diagramma si basa sul principio di Pareto 80/20. Secondo questo principio, l'80% dei risultati ottenuti è causato solo dal 20% delle cause. Ciò significa che pochi problemi possono comportare notevoli perdite per un'azienda, mentre molti piccoli problemi potrebbero non avere le stesse conseguenze.

Come usare il diagramma di Pareto

Il primo passo è identificare il problema o la perdita che si desidera indagare e risolvere. Quindi è necessario organizzare una tabella in cui collocare i dati relativi al problema scelto, con il numero di record di occorrenza di esso. Ad esempio: il problema 1 è successo 15 volte, il problema 2 è stato 12 volte e così via.

Dopo aver registrato questi dati, è necessario scegliere quali aspetti del problema verranno analizzati. Questi dati devono anche essere organizzati in base alla quantità di occorrenze, in ordine di massima frequenza al più basso.

Dopo aver inserito tutti i numeri, è necessario calcolare la frequenza con cui si verificano ciascuna situazione. Sono questi dati che devono essere usati per costruire il diagramma.

Vedi di più sul significato di Pareto Diagram.

Diagramma di Venn

Il Diagramma di Venn, chiamato anche Set Diagram o Logic Diagram, è stato creato dal matematico John Venn ed è ampiamente utilizzato in matematica e statistica.

È una forma di organizzazione che utilizza set numerici in cui i dati sono raggruppati utilizzando figure geometriche, in particolare cerchi che collegano insiemi di numeri o informazioni

Questa forma di organizzazione con figure geometriche facilita la visualizzazione e l'interpretazione dei dati.

Il Diagramma di Venn consente di vedere facilmente quali dati sono presenti in una situazione e quali dati fanno parte di più di una situazione alla volta.

È anche facile visualizzare quale è l'unione (U) dei dati e quale è l'intersezione (∩), cioè i dati in comune a tutti gli insiemi. Vedi esempio:

Vedi anche il significato di Venn Diagram.

Diagramma di Nolan

Questo diagramma, creato dallo scienziato politico David Nolan, ha lo scopo di aiutare a identificare quale visione politica è prevalente nel pensiero di una persona.

Nolan ha sviluppato il diagramma prendendo in considerazione le correnti più note del pensiero politico. Ha stabilito la divisione in cinque tendenze: destra, sinistra, liberale, totalitaria e centrale.

Per utilizzare il diagramma è necessario rispondere a un questionario, che al giorno d'oggi ha diverse versioni. Dalle risposte fornite al questionario, è possibile sapere con quale corrente di pensiero politico c'è più identificazione.

Secondo Nolan i possibili risultati sono i seguenti:

  • retta tendenza (preferisce che non vi sia alcun intervento nell'economia e accetta alcune restrizioni morali);
  • (preferendo l'intervento nell'economia e in disaccordo con l'intervento nei valori morali);
  • al centro (posizione di maggiore equilibrio tra libertà e restrizioni imposte);
  • tendenza liberale (identificazione con libertà in economia e questioni morali);
  • tendenza statalista (supporta alcune restrizioni su questioni economiche e morali).

Ulteriori informazioni su Nolan Diagram.

Diagramma di Linus Pauling

Questo diagramma, creato dallo scienziato Linus Pauling, è anche conosciuto come il diagramma di distribuzione elettronica o il principio Aufbau.

È usato in chimica per la ricerca relativa agli atomi. Questo metodo di studio aiuta a comprendere le proprietà e le caratteristiche degli atomi, dei loro elettroni e ioni, dai loro sottolivelli energetici.

Il diagramma è considerato una delle migliori spiegazioni su come gli ioni e gli elettroni sono distribuiti attraverso gli strati degli atomi. Con esso è possibile sapere, per esempio, quanti strati sono riempiti da ciascuno degli elementi di un atomo.

Linus Pauling ha creato il diagramma dall'ordine di distribuzione degli elementi chimici nella tavola periodica, che sono organizzati in base al numero di atomi, dal più piccolo al più grande. Per questo ha considerato i sette strati di atomi, che sono rappresentati dalle lettere K, L, M, N, O, P, Q. Vedi sotto:

Vedi maggiori dettagli sul Linus Pauling Diagram.

Diagramma di classe

Il diagramma di classe viene utilizzato nella programmazione dei computer e in questo diagramma sono rappresentate le strutture e le relazioni di classe di un progetto. È una parte fondamentale di Unified Modeling Language (UML) o Unified Modeling Language .

La funzione di base del diagramma è di dimostrare gli obiettivi di UML e di organizzare tutta la codifica dello sviluppo dei sistemi.

Il Diagramma dovrebbe contenere tutte le classi necessarie al funzionamento del sistema, che sono le caratteristiche e gli attributi richiesti dal progetto.

Come si forma il diagramma di classe

Il diagramma include, oltre alle classi: l'attributo, l'associazione e l'operazione. Gli attributi sono le caratteristiche delle classi, che possono essere nome e visibilità (pubblica o privata), ad esempio.

L'associazione è legata alla relazione tra le classi e al modo in cui l'informazione arriva e lascia il sistema. L'operazione, che contiene anche visibilità e nome, si riferisce a una funzione di un oggetto astratto.

Vedi il diagramma delle classi.

Diagramma di dispersione

Questo diagramma viene utilizzato per dimostrare i valori di un set di dati e per confermare la relazione che esiste tra di loro.

Viene anche chiamato diagramma di correlazione perché mettere i dati nel grafico rende facile vedere la relazione tra valori o elementi.

I valori ottenuti sono visualizzati in un grafico con coordinate organizzate su un asse orizzontale e un asse verticale. I punti in cui i dati si connettono vengono quindi contrassegnati.

Il diagramma viene utilizzato come strumento di qualità per valutare le relazioni di influenza o causa-effetto tra gli elementi.

Ad esempio, la relazione tra la spesa e il reddito, tra la qualità degli indici di vita e l'aspettativa di vita, e la relazione tra peso / altezza prevista per un'età.

Altri diagrammi

Il diagramma di fase viene utilizzato per definire i valori della relazione tra le condizioni di pressione e temperatura di una sostanza e la fase in cui si trova (solido, liquido o gassoso). Un esempio è il Carbon Iron Diagram.

Il diagramma delle attività rappresenta i flussi di elaborazione per il controllo delle attività. Questo diagramma è utilizzato per seguire le fasi di un processo computazionale. Il diagramma delle attività è realizzato con UML (Unified Modeling Language).

Categorie Popolari

Top