Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione Figure di lingua

Cosa sono le cifre della lingua:

Le figure linguistiche sono risorse utilizzate nel parlato o nella scrittura per rendere il messaggio trasmesso più espressivo .

È molto importante essere in grado di identificare le diverse figure del linguaggio, perché in questo modo è possibile interpretare meglio i diversi tipi di testi.

Comprendere e utilizzare le immagini di stile consente l'uso più efficace del linguaggio come fenomeno sociale, aiutando ad intravedere il simbolismo di alcune conversazioni e opere letterarie, per esempio.

Le figure retoriche possono essere suddivise in: figure di parole, figure di pensiero e figure di costruzione .

Vedi anche: il significato delle figure retoriche.

Figure

  • Catacrese: uso di una parola in senso figurato perché non esiste un termine appropriato. Es.: "La gamba degli occhiali" .
  • Metafora: stabilisce una relazione di somiglianza quando si usa un termine con un significato diverso dal solito. Ad esempio: "La ragazza è un fiore" .
  • Confronto: simile alla metafora, il confronto è una figura retorica usata per descrivere una caratteristica simile tra due o più elementi. Tuttavia, nel caso del confronto, c'è una parola che collega (come, guardato, tale, che, così e così via). Es: "Il suo aspetto è come la luna, brilla meravigliosamente . "
  • Metonimia: sostituzione logica di una parola con un'altra simile. Ad esempio "Bevi un bicchiere di vino" .
  • Onomatopea: imitazione di un suono. Es.: "Trrrimmmmm" (telefono).
  • Periphrasis: uso di una parola o espressione per designare qualcosa o qualcuno. Esempio: "City Light" (Parigi).
  • Sinestesia: una miscela di diverse impressioni sensoriali. Es.: "Il suono dolce del flauto" .

Figure di pensiero

  • Antitesi: parole di significati opposti. Es.: Buono / cattivo
  • Paradosso: si riferisce a due idee contraddittorie in una singola frase o pensiero. Es: "Ricordo ancora quel silenzio assordante . "
  • Eufemismo: intento ad ammorbidire un fatto o un atteggiamento. Ad esempio: "Andò in paradiso" (morto).

Dai un'occhiata a 10 esempi di eufemismo.

  • Iperbole: esagerazione intenzionale. Ad esempio "sonno morto".
  • Ironia: dichiarazione contraria di ciò che pensi. Ad esempio: "È un santo!" (Per qualcuno con un comportamento scorretto).
  • Prosopopea o Personificazione: attribuzione di predicati adeguati di esseri animati a esseri inanimati. Es.: "Il sole è timido" .

Figure di costruzione

  • Allitterazione: ripetizione di un certo suono in versi o frasi. Es: "Il topo ha rosicchiato i vestiti ..." .
  • Anacoluto: modifica della normale costruzione della frase. "Uomo, non so cosa intendessi . "
  • Anaphora: ripetizione intenzionale di una parola o espressione per rinforzare il significato. Ad esempio: "Night-mountain. Notte vuota Notte indecisa. Notte confusa Guardare la notte, anche senza un bersaglio . " (Carlos Drummond de Andrade).
  • Ellisse: omissione di un termine che può essere facilmente identificato. Es.: "Nel traffico, auto e più automobili" . (ci sono).
  • Pleonasma: ripetizione di un termine, ridondanza. Es .: "Up Up" .
  • Polissíndeto: ripetizione della congiunzione tra i termini della frase. Ad esempio: "Né il cielo, né il mare, né la luminosità delle stelle" .
  • Zeugma: omissione di un termine già espresso in precedenza. Es: "A lui piace l'inglese; Io, (tedesco) gusto . "
  • Silepse : accordo con l'idea che si desidera, un termine nascosto, e non con il termine della frase. Es: " la bella (isola di) Fernando de Noronha ".

Categorie Popolari

Top