Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione counseling

Cos'è Counselling:

La consulenza è una parola di origine inglese, che significa " consulenza ". È un processo di interazione tra due persone (un professionista specializzato e il cliente), che mira ad aiutare la persona a fare le scelte giuste in un ambiente personale o professionale.

La consulenza presuppone che ogni persona abbia in sé le risorse necessarie per risolvere i problemi e utilizza tecniche per aiutare la persona ad aiutare se stesso. Questa pratica è emersa negli Stati Uniti negli anni '50, arrivando in Europa negli anni 70. Grazie allo psicologo americano Carl Rogers, il counseling si concentra sulla persona in primo luogo, non sul problema che presenta, con una valutazione della relazione umana.

Il consulente professionista, noto come consulente, mira a chiarire le opzioni in un momento di crisi personale o professionale del cliente, aiutandolo rapidamente e puntualmente nella consulenza.

È abbastanza comune vedere il termine counseling connesso all'area clinica, in ambito medico o psicologico. Tuttavia, questa pratica è stata sempre più legata a settori come il mentoring e il coaching.

Sono noti due tipi di consulenza : la consulenza di carriera, incentrata sui risultati professionali; e la consulenza emotiva, che è guidata da uno psicoterapeuta , che rivela ancora una volta il collegamento del counseling al campo della psicologia.

C'è anche una consulenza matrimoniale in cui una coppia cerca l'aiuto di un consulente per risolvere i problemi di relazione che riguardano il loro matrimonio.

Counselling, mentoring e coaching

Questi tre concetti sono intrecciati e spesso mirano a fornire una guida professionale ai clienti. Rappresentano tre stili di aiuto: il coaching si riferisce allo sblocco di doni e abilità esistenti; il mentoring riguarda l'acquisizione della saggezza; e il counseling è il supporto di un individuo quando si trova ad affrontare una crisi personale.

In una sessione con un cliente, possono sorgere elementi di queste tre aree. Spesso l' allenatore o il mentore assume anche il ruolo di consigliere, a seconda del contenuto della materia trattata. In queste sessioni, l'applicazione delle tecniche corrisponde a solo il 20% del processo e l'altro 80% consiste in abilità sociali, capacità di interagire con le persone e comprendere le loro motivazioni.

Queste tre metodologie hanno le loro particolarità, ma la loro distinzione è spesso poco chiara, poiché in molti casi sono interdipendenti e interconnesse. Mirano ad aiutare lo sviluppo delle persone guidandole e sostenendole nella costruzione di un percorso di vita e di lavoro conforme alle loro preferenze e convinzioni.

Categorie Popolari

Top