Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione connessione

Cos'è il Nexus:

Nexus significa unione, legame, legame. È un nome maschile che nomina ciò che ha connessione, adesione, connessione.

Essere coerenti significa avere una connessione armoniosa tra idee, situazioni ed eventi. È avere la razionalità, cioè fare uso della ragione.

Parlare con il nesso è parlare in modo ordinato, parlare con significato, con connessione e logica, e avere consonanza in ciò che si desidera esprimere.

L'assenza di nesso o logica può rappresentare un paradosso, cioè un'opinione contraria al comune. Ad esempio: "Più diamo, più riceviamo". "La migliore improvvisazione è quella che è meglio preparata."

Nessun nesso o nesso zero sono espressioni usate per indicare che qualcosa non ha significato, che viene presentato senza logica, senza coerenza.

Collegamento causale

Il nexus casuale è un'espressione usata nell'area legale, dove la causa è legata al risultato. È la relazione tra la condotta dell'agente e il risultato che produce. Per esaminare il nesso causale è scoprire quali sono i comportamenti positivi o negativi che hanno causato il risultato previsto dalla legge. Se non c'è "conditio sine qua non", non esiste un nesso causale.

Nido tecnico epidemiologico

Il Nido Epidemiologico Tecnico (NET) è una metodologia che consiste nell'identificare gli incidenti o le malattie che sono legati alla pratica di una certa attività sviluppata dal lavoratore. L'uso della metodologia NET consente di caratterizzare se la malattia contratta dal lavoratore è direttamente correlata all'incidente sul lavoro.

Dall'incrocio delle informazioni, quando viene rilevata una correlazione statistica tra la malattia o il pregiudizio subito dal lavoratore e il settore di attività economica in cui è inquadrato, la metodologia indica automaticamente che il lavoratore sarà classificato nel sussidio per infortunio e non nel beneficio sicurezza sociale.

Adottando il Nido Epidemiologico Tecnico, l'azienda può dimostrare che gli infortuni e le malattie del lavoro non sono state causate dall'attività svolta dal lavoratore, pertanto l'obbligo della prova risulta essere del datore di lavoro e non più del dipendente. Fino all'entrata in vigore della metodologia, quando il lavoratore o l'INSS hanno subito un incidente o una malattia contratta, sono stati responsabili di dimostrare che le malattie erano state causate dall'attività svolta successivamente.

Categorie Popolari

Top