Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione totalitarismo

Cos'è il totalitarismo:

Il totalitarismo o il regime totalitario è un sistema politico basato su un'ideologia che pone il leader di una nazione come il controllore assoluto dei diritti dei cittadini, nel presunto beneficio generale del paese. Il leader totalitario può essere una persona, un gruppo o una festa.

Il governo totalitario esercita il controllo completo sui media e, in generale, elimina le scuole private, costringendo le scuole pubbliche ad insegnare seguendo le linee del partito.

Anche la libertà di religione non esiste in uno stato totalitario, poiché consente solo l'esistenza di quelle Chiese i cui ministri cooperano con il governo. Anche i sindacati liberi sono illegali.

Totalitarismo politico

Nel totalitarismo può esserci un solo partito politico, guidato da un leader assoluto. Questo dittatore mantiene il potere usando la forza, la violenza e la tortura psicologica e fisica contro le persone che non obbediscono alle leggi del governo.

Il partito politico dominante è che determina le linee guida economiche che il paese deve seguire.

Origine del totalitarismo

La definizione di un regime totalitario è emersa all'inizio del XX secolo, dopo la fine della prima guerra mondiale. Durante questo periodo i paesi stavano sopportando le conseguenze negative degli anni di guerra.

La disoccupazione di massa e la crescente miseria sono stati alcuni dei principali fattori che hanno portato a cambiamenti nelle strutture sociali e politiche del tempo.

La crisi mondiale del 1929, iniziata negli Stati Uniti, fu il culmine di questa stagnazione, rappresentando il primo grande fallimento del sistema capitalista e del liberalismo.

Furono create misure per cercare di recuperare l'economia e rafforzare il capitalismo, come l'intervento statale negli affari economici. Tuttavia, in Europa, diversi leader di partito sono andati oltre e hanno approfittato della "disperazione sociale" per impiantare ideologie politiche basate su un forte senso di nazionalismo . È così che è emerso uno degli esempi più forti di totalitarismo: il nazismo tedesco.

Tuttavia, il primo stato totalitario moderno a essere creato non fu la Germania nazista (1933-1945) o l'Italia fascista (1925-1943), ma lo stalinismo sovietico. Questo governo totalitario emerse con la rivoluzione comunista in Russia nel 1919, anche durante la prima guerra mondiale.

Differenza tra autoritarismo e totalitarismo

L'autoritarismo, a differenza del totalitarismo, che si presenta come un'esperienza politica estremista, consiste nell'enfasi dell'autorità statale su una repubblica o unione.

Il regime autoritario, come il regime totalitario, abusa del potere di controllare il paese il più possibile. Tuttavia, questo controllo è nelle mani di un gruppo di legislatori e non si concentra su una sola figura di governo, come nel totalitarismo.

Un'altra importante differenza tra i due concetti è la presenza di un forte senso ideologico nel totalitarismo, che funge da principio guida dell'intero sistema.

Totalitarismo di destra e totalitarismo di sinistra

I regimi totalitari di destra e sinistra hanno caratteristiche simili alla loro struttura, ma differiscono nel seguire diverse ideologie politiche.

Totalitarismo diretto

Il nazismo e il fascismo sono due dei principali esempi di governi totalitari di destra, principalmente per:

  • sostegno dalla borghesia;
  • preservare i tradizionali valori ideologici del paese (religione, famiglia, etnia, ecc.);
  • avere un forte sostegno da parte del clero;
  • mantenere le organizzazioni sindacali sotto il controllo statale estremo o, in molti casi, vietare / estinguere questi gruppi.

Totalitarismo di sinistra

Lo stalinismo può essere considerato il primo esempio di quello che sarebbe un totalitarismo di sinistra, principalmente da:

  • promuovere la fine della proprietà privata;
  • produzione agricola e commerciale collettiva obbligatoria;
  • abolire la religione dell'ambiente politico;
  • basato sulle idee del socialismo.

Oltre a queste particolarità, entrambi esercitano le altre caratteristiche che definiscono il governo totalitario: censura dei media, militarizzazione, nazionalismo, esistenza di un singolo partito e così via.

Scopri cosa fosse lo stalinismo.

Totalitarismo in Brasile

Il Brasile subì anche un regime di totalitarismo a metà del XX secolo, durante il governo di Getúlio Vargas . Questo periodo divenne noto come Estado Novo, segnato dalla chiusura del Congresso Nazionale e dalla detenzione totale del potere nelle mani del presidente, che aveva le vestigia del fascismo italiano.

Il totalitarismo brasiliano del governo di Vargas si concluse con l'inizio della seconda guerra mondiale, quando il Brasile dichiarò la repulsione contro i regimi totalitari in Europa. Così, è stata creata un'incoerenza ideologica nelle azioni del governo del paese.

Vedi anche il significato della Dittatura.

Caratteristiche del totalitarismo

Perché una nazione sia considerata totalitaria, il suo governo deve seguire alcune di queste caratteristiche:

  • Concentrazione totale di potere nella mano di un singolo righello (persona o gruppo);
  • Anti-democratico (non c'è spazio per la democrazia);
  • I cittadini non hanno diritti individuali;
  • I cittadini hanno una partecipazione minima alle decisioni prese nel paese;
  • Il capo (il dittatore) prende le decisioni secondo la sua volontà, sia essa politica o economica;
  • Quando c'è il potere legislativo e giudiziario, questi sono totalmente sottomessi al sovrano;
  • Militarismo (uso eccessivo della forza militare e attrezzature militari per controllare la popolazione e proteggere il paese);
  • Nazionalismo (costante esaltazione dell'amore per la nazione e lode della figura del leader);
  • Mandato a tempo indeterminato (non vi è alcun rinnovo del potere);
  • Espansionista (desiderio di conquistare altri territori, principalmente attraverso la guerra);
  • Massiccia propaganda governativa;
  • Controllo della popolazione basato sul terrore e la paura (atteggiamento reazionario nei confronti degli oppositori, con pratiche di tortura e omicidio);
  • Esistenza di un singolo partito.

Vedi anche il significato di fascismo e nazismo.

Categorie Popolari

Top