Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione s principi costituzionali

Quali sono i principi costituzionali:

I principi costituzionali sono valori presenti esplicitamente o implicitamente nella costituzione di un paese e che guidano l'applicazione della legge con un tutto.

Considerando che la costituzione è la base dell'intero sistema giuridico, stabilisce diversi principi che devono essere applicati in tutti i settori del diritto.

Controlla qui di seguito i più importanti principi costituzionali applicati a ciascuna branca del diritto.

Principi costituzionali applicati al diritto costituzionale

I principi costituzionali applicati al diritto costituzionale sono previsti all'articolo 1 della Costituzione federale:

sovranità

La sovranità è la capacità di uno stato di organizzarsi in tutti gli aspetti (politico, giuridico, economico, ecc.) Senza sottomettersi a un'altra forma di potere. Nell'arena internazionale, la sovranità è l'assenza di subordinazione da uno stato all'altro.

cittadinanza

La cittadinanza è la capacità delle persone di partecipare all'organizzazione politica del paese, direttamente o indirettamente.

Dignità della persona umana

Il principio della dignità della persona umana stabilisce che, all'interno di uno stato di diritto democratico, l'azione del governo deve garantire ai cittadini il pieno esercizio di tutti i diritti sociali e individuali.

Valori sociali del lavoro e della libera impresa

Questo principio sottolinea che lo Stato brasiliano valuta la libertà di impresa e proprietà, caratteristica dei sistemi capitalistici.

Pluralismo politico

Il pluralismo politico è la base della democrazia e garantisce la partecipazione ampia ed efficace della popolazione all'organizzazione politica del paese.

Principi costituzionali applicati al diritto amministrativo

I principi costituzionali che si applicano al diritto amministrativo sono enunciati nell'articolo 37 della Costituzione federale e sono:

legalità

Nel diritto amministrativo, il principio di legalità ha un senso inverso di ciò che viene applicato in altre aree del diritto. Mentre in altri settori è consentito tutto ciò che non è vietato dalla legge, la pubblica amministrazione è autorizzata ad agire solo in base ad una espressa disposizione legale, sebbene nessuna legge vieti l'atto.

impersonalità

Secondo il principio dell'impersonalità, la pubblica amministrazione deve sempre agire nell'interesse pubblico. Per questo, è necessario che i dipendenti pubblici agiscano in modo imparziale e in nome dell'ente pubblico che rappresentano, senza favori e privilegi personali.

moralità

Nel perseguire l'interesse pubblico, gli atti di pubblica amministrazione dovrebbero essere guidati non solo dalla legge, ma anche dalla buona fede e dalla correttezza.

pubblicità

L'amministrazione pubblica deve agire in modo trasparente, garantendo alla popolazione l'accesso ai suoi atti, decisioni e motivi. Pertanto, il principio di pubblicità nel diritto amministrativo garantisce il controllo dell'amministrazione da parte della società.

efficienza

Il principio di efficienza impone che gli atti amministrativi debbano soddisfare il loro scopo con la società in modo soddisfacente ed efficiente. Inoltre, l'efficienza deve essere dimostrata nell'organizzazione e nella strutturazione degli enti pubblici al fine di ottimizzare la divisione e l'esecuzione dei compiti.

Scopri di più sui principi della pubblica amministrazione.

Principi costituzionali applicati al diritto processuale

La Costituzione federale prevede l'applicazione dei seguenti principi nella legge processuale:

A causa di procedimenti legali

Il giusto processo legislativo si basa sull'articolo 5, LIV della Costituzione federale. È il principio che garantisce a tutti il ​​diritto a un processo equo, con tutti i passaggi previsti dalla legge, compresi gli obblighi e le garanzie.

La procedura dovuta stabilisce anche che, affinché un atto procedurale sia considerato valido, efficace e perfetto, deve rispettare tutti i passaggi previsti dalla legge.

Difesa contraddittoria e ampia

I principi di contraddittorio e ampia difesa sono previsti dall'articolo 5, LV della Costituzione federale e dagli articoli 9 e 10 del codice di procedura civile.

L'avversario è il diritto di replica garantito al convenuto in tutte le fasi del procedimento. L'ampia difesa garantisce che nella presentazione della risposta, il convenuto possa utilizzare tutti gli strumenti procedurali appropriati.

uguaglianza

Conformemente all'articolo 5 caput e I della Costituzione federale e all'articolo 7 del codice di procedura civile, il principio di isonomia stabilisce che tutte le parti debbano essere trattate allo stesso modo in relazione all'esercizio di diritti e doveri nel processo.

Giudice naturale

Il principio del giudice naturale è previsto dall'articolo 5, LIII della Costituzione federale e prevede che nessuno possa essere perseguito o condannato se non dall'autorità competente. Questo principio ha ripercussioni sulle regole di giurisdizione, oltre a determinare l'imparzialità del giudice.

Giurisdizione inappropriata

Chiamato anche il principio dell'accesso alla giustizia, è previsto dall'articolo 5, XXXV della Costituzione federale. Secondo questo principio, qualsiasi diritto minacciato o danneggiato può essere discusso in tribunale.

pubblicità

Il principio di pubblicità è previsto dall'articolo 93, IX della Costituzione federale e dagli articoli 11 e 189 del codice di procedura civile. Secondo lui, per servire l'interesse pubblico e garantire la supervisione della giustizia, gli atti processuali devono essere pubblici (eccetto quelli che richiedono il segreto), sotto pena di nullità.

celerità

Chiamato anche il principio della ragionevole durata della procedura, è previsto dall'articolo 5, LXXVII della Costituzione federale e dall'articolo 4 del codice di procedura civile. Questo principio stabilisce che i procedimenti devono essere completati in tempi ragionevoli al fine di garantire l'utilità della decisione.

Principi costituzionali applicati al diritto tributario

La Costituzione federale fornisce nel suo titolo "Fiscalità e bilancio" i principi da applicare nella legislazione fiscale:

legalità

Il principio della legalità fiscale è previsto dall'articolo 150, I della Costituzione federale e vieta a qualsiasi entità federale di richiedere o aumentare le tasse senza una precedente disposizione legale.

uguaglianza

Conformemente all'articolo 150, II della Costituzione federale, il principio di isonomia prevede che i cittadini che si trovano nella stessa situazione debbano essere trattati allo stesso modo in relazione al pagamento delle tasse.

retroattività

Ai sensi dell'articolo 150, III, "a" della Costituzione federale, la non retroattività amministrativa vieta che una tassa venga riscossa dinanzi alla legge che l'ha istituita o aumentata.

priorità

Il principio di precedenza è previsto dagli articoli 150, III, "b" e "c" della Costituzione federale. Secondo lui, è vietato alle entità federali di riscuotere le tasse in meno di 90 giorni dalla pubblicazione della legge che li ha istituiti. Inoltre, è vietato riscuotere tasse nello stesso anno finanziario (nello stesso anno) di pubblicazione della legge.

Confisca di scherma

Ai sensi dell'articolo 150, IV della Costituzione federale, il divieto di confisca proibisce all'autorità fiscale, attraverso la riscossione delle imposte, di detenere un indebito possesso dei beni del contribuente.

Libertà di circolazione

Il principio della libertà di circolazione è previsto all'articolo 150, V della Costituzione federale e impedisce alle entità federali di limitare la libertà dei cittadini di entrare e uscire dalla riscossione delle imposte, ad eccezione della riscossione dei pedaggi sulle strade gestite dalle autorità pubbliche.

Capacità contributiva

Secondo l'articolo 145, paragrafo 1 della Costituzione federale, questo principio stabilisce che, ove possibile, le imposte dovrebbero essere raccolte in base alla capacità economica di ciascun individuo.

selettività

Secondo l'articolo 153, paragrafo 3, I della Costituzione federale, il principio di selettività prevede che la tassazione di un bene debba variare a seconda dell'essenzialità dello stesso. Pertanto, beni essenziali come cibo e carburante dovrebbero subire meno tasse di altri come sigarette o alcol.

Principi costituzionali applicati al diritto penale

legalità

Il principio di legalità nel diritto penale è previsto dall'articolo 5, XXXIX della Costituzione federale e prevede che non vi siano reati o condanne senza che la legge preveda la sua esistenza.

Retroattività della legge benefica

Conosciuto anche come il principio di non retroattività del diritto penale, è previsto dall'articolo 5, XL della Costituzione federale. Secondo questo principio, la legge penale non sarà mai applicata a un fatto prima della sua validità, a meno che la sua applicazione non sia vantaggiosa per il convenuto.

Personalità della frase

Secondo l'articolo 5, XLV della Costituzione federale, questo principio stabilisce che nessuna pena può eccedere la persona del convenuto condannato. In caso di risarcimento per danno o perdita di proprietà, i successori del convenuto devono solo rispondere al limite delle attività trasferite a loro.

Individualità della frase

Questo principio è previsto nell'articolo 5, XLVI della Costituzione federale. Secondo lui, le sanzioni applicate nelle condanne devono essere personalizzate secondo il caso, tenendo conto delle circostanze individuali dell'imputato e del caso stesso.

Principi costituzionali applicati alla sicurezza sociale

I principi costituzionali applicati alla sicurezza sociale sono elencati nelle sottosezioni dell'articolo 194 della Costituzione federale:

Universalità di copertura e cura

Secondo questo principio, la sicurezza sociale deve soddisfare tutti i cittadini bisognosi, indipendentemente dal pagamento diretto dei contributi, in particolare l'assistenza sociale e la salute pubblica.

Uniformità e equivalenza dei benefici e dei servizi alle popolazioni urbane e rurali

Il principio di uniformità prevede che non vi sarà alcuna differenza tra cittadini urbani e rurali nella fornitura di sicurezza sociale. Pertanto, qualsiasi differenza esistente dovrebbe essere basata su criteri come tempo di contribuzione, età, coefficiente di calcolo, ecc.

Selettività e distribuzione nella fornitura di prestazioni e servizi

Questo principio afferma che la concessione di prestazioni di sicurezza sociale dovrebbe essere selettiva. Pertanto, i cittadini devono soddisfare determinati requisiti al fine di ricevere l'assicurazione desiderata. Inoltre, considerato che non ci sono condizioni per coprire tutti gli eventi, il principio di selettività prevede che il legislatore debba identificare i rischi e le situazioni che meritano maggiore urgenza e protezione per fornire copertura.

Irriducibilità del valore delle prestazioni

Il principio di irriducibilità garantisce ai cittadini il diritto di non avere il valore nominale del loro ridotto beneficio.

Equity sotto forma di condivisione dei costi

Questo principio stabilisce che tutti i contribuenti che hanno le stesse condizioni finanziarie dovrebbero contribuire in modo isonomico alla sicurezza sociale.

Diversità della base di finanziamento

Ai sensi dell'articolo 195 della Costituzione federale, questo principio stabilisce che la sicurezza sociale sarà finanziata dalla società nel suo insieme e con risorse di tutte le entità federative.

Principi costituzionali sensibili

I principi costituzionali sono i valori stabiliti nell'articolo 34, VII della Costituzione federale che, se violati, comportano l'intervento federale nello Stato membro responsabile della violazione.

I principi costituzionali sono:

  • a) forma repubblicana, sistema rappresentativo e regime democratico;
  • b) diritti umani;
  • c) autonomia comunale;
  • d) responsabilità della pubblica amministrazione, diretta e indiretta.
  • e) applicazione del reddito minimo richiesto dalle tasse statali, compresi i trasferimenti, nel mantenimento e nello sviluppo di azioni e servizi di istruzione e sanità pubblica.

Categorie Popolari

Top