Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione Materialismo dialettico

Cos'è il materialismo dialettico:

Il materialismo dialettico è una filosofia nata in Europa sulla base delle opere di Karl Marx e Friedrich Engels .

È una teoria filosofica il cui concetto sostiene che la realtà della società è definita da mezzi materiali basati su studi che possono essere effettuati, ad esempio, in economia, geografia, scienza, ecc.

Marx ed Engels hanno trovato attraverso questa teoria un modo di comprendere i processi sociali che hanno avuto luogo nel corso della storia.

Statue di Kark Marx (a sinistra) e Friedrich Engels (a destra) a Berlino, Germania.

Caratteristiche del materialismo dialettico

Controlla sotto le principali caratteristiche del materialismo dialettico.

  • Ritiene che i mezzi materiali e non la definizione concreta e la realtà sociale.
  • Si basa sulla dialettica per comprendere i processi sociali.
  • Non è d'accordo con il concetto che la storia è statica e definitiva.
  • Si oppone totalmente all'idealismo.
  • Studia i fatti storici sulla base di elementi contraddittori.
  • Sostiene che qualsiasi analisi dovrebbe valutare un intero e non solo l'oggetto dello studio in questione.

Principi di base del materialismo dialettico

Il materialismo dialettico è suddiviso in quattro principi fondamentali .

Sono:

  • La storia della filosofia comprende un processo di conflitto tra il principio idealistico (basato su idee, pensieri e l'astratto nel suo insieme) e il principio materialista (basato su materiali, fatti e studi concreti).
  • Ogni essere umano è responsabile della determinazione della propria coscienza e non dell'altro.
  • La materia è dialettica e non metafisica, cioè è in continua evoluzione e non statica.
  • La dialettica è lo studio della contraddizione nell'essenza delle cose; basa gli studi sul confronto delle contraddizioni analizzando un tutto.

Differenza tra materialismo e idealismo

Il materialismo sorse in opposizione all'idealismo .

Il materialismo marxista sostiene che le idee hanno un'origine fisica e sono quindi basate su dati, risultati e progressi nella scienza.

L'idealismo filosofico, a sua volta, attribuisce il concetto di realtà allo spirito e sostiene che le idee sono creazioni divine o che obbediscono alle volontà delle divinità o di altre forze soprannaturali.

Il materialismo è totalmente opposto all'idealismo e la differenza principale tra i due è che mentre per la prima la realtà è materiale e conseguentemente concreta, per quest'ultima si basa su fattori come pensieri e forze soprannaturali, cioè astratti.

Differenza tra materialismo dialettico e materialismo storico

Sebbene entrambi siano stati sviluppati da Karl Marx e Friedrich Engels, il materialismo dialettico e il materialismo storico sono concetti completamente diversi.

Mentre il materialismo dialettico consiste in un metodo di ragionamento marxista che considera che tutta l'analisi deve essere fatta in modo generale, senza considerare solo l'oggetto di studio stesso, ma anche fatti, idee e dati che lo contraddicono, il materialismo storico è la forma Marxista per interpretare la storia in relazione alla lotta delle classi sociali.

Secondo il materialismo storico, la società si evolve attraverso lo scontro tra diverse classi sociali.

Scopri di più sulla dialettica e il materialismo storico.

La dialettica marxista

Karl Marx ha fatto ricorso alla dialettica per affrontare questioni storiche.

Uno dei fondamenti della dialettica storica è che nulla può essere considerato perpetuo perché tutto è in costante evoluzione e cambiamento. Con questo, Marx considera la naturale evoluzione della storia, non ammettendo che sia statica.

La dialettica marxista era basata sulla dialettica sostenuta da Friedrich Hegel, ma con alcuni disaccordi.

Busto di Hegel con le sue iniziali ( G eorg W ilhelm F riedrich Hegel) a Berlino, Germania.

Marx concordava con il concetto della dialettica hegeliana rispetto al fatto che nulla è statico e che tutto è in costante processo di cambiamento. Secondo questo terreno A può diventare B o addirittura essere sostituito da C.

Tuttavia, il principio fondamentale di Hegel è che l'esperienza umana dipende dalle percezioni della mente, che va totalmente contro ciò che Marx sosteneva.

Per Marx questo concetto era troppo astratto per affrontare questioni come la disuguaglianza sociale, l'alienazione economica e politica, lo sfruttamento e la povertà.

La dialettica marxista ritiene che la realtà dovrebbe essere analizzata nel suo insieme, attraverso la contraddizione. Per analizzare un concetto, per esempio, non solo deve essere studiato, analizzato e preso in considerazione, ma anche un altro concetto che lo contraddice.

In questo modo, si realizzerà uno scontro tra i due concetti opposti per raggiungere una conclusione.

La relazione tra materialismo e dialettica

La logica del concetto di materialismo dialettico può essere spiegata dalla designazione stessa:

Materialismo : il fondamento della teoria si basa su mezzi materiali a detrimento di mezzi astratti come pensieri e idee.

Dialettica : la teoria è stata caratterizzata come dialettica perché la sua logica consiste nell'interpretazione dei processi come un'opposizione di forze che, in generale, culmina in una soluzione.

Messaggi Popolari, 2019

Categorie Popolari

Top