Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione Legge positiva

Qual è la legge positiva:

La legge positiva consiste nell'insieme di tutte le regole e le leggi che regolano la vita sociale e le istituzioni di un determinato luogo e per un periodo di tempo . La Costituzione federale è un esempio di legge positiva, perché come altre leggi e codici scritti, serve come disciplina per l'ordinamento di una società.

Conosciuto anche come juspositivismo, la legge positiva è mutevole, poiché le leggi che governano il funzionamento di una particolare nazione possono essere modificate nel tempo, tenendo conto di fattori che sono in linea con la realtà vissuta da questa specifica società.

Il positivismo legale sorse a metà del diciannovesimo secolo in Europa, come una corrente che difendeva la legge come legge del valore unico ed emanata dallo stato. Questo pensiero era in contrasto con il modello della legge naturale, che credeva nell'idea di una giustizia universale basata sulle leggi della natura, le leggi di Dio (dalla prospettiva della Chiesa) o la ragione umana (Illuminismo).

Per i positivisti, la legge è un prodotto della legge che agisce come un meccanismo di organizzazione sociale, basato su un "contratto sociale". Secondo le dottrine juspositivas, le norme sono giuste perché sono valide. Questo concetto si oppone al pensiero delle dottrine naturalistiche, che credono siano norme valide perché sono giuste, altrimenti non dovrebbe esserci alcuna validità.

Dopo la seconda guerra mondiale e i risultati osservati dai regimi nazista e fascista, si notò, tuttavia, la necessità di avere il principio di moralità in diritto. Le leggi legali non devono dipendere solo dalle decisioni arbitrarie dei politici, ma devono essere basate su norme morali, etiche e di altro tipo fornite dalla legge naturale.

Vedi anche: Significato del positivismo.

Legge naturale e legge positiva

La legge naturale consiste in un'idea astratta di legge, come un insieme di regole e regole universali, naturali e appartenenti a una giustizia "superiore". In altre parole, i principi della legge naturale dovrebbero risaltare rispetto alla legge positiva.

La legge naturale è universale e si estende a tutti gli esseri umani, indipendentemente dalla nazionalità o dal tempo in cui hanno vissuto. Il diritto alla vita e alla libertà sono esempi di diritti naturali, in quanto dovrebbero essere garantiti a tutti gli individui.

Quindi, si può concludere che i diritti umani sono formati da alcuni dei principi di base di quella che sarebbe la legge naturale.

Ulteriori informazioni sui diritti umani.

A differenza della legge positiva emanata dalle decisioni dello Stato, la legge naturale deriva dall'essenza di una natura, sia essa di origine religiosa (la volontà di Dio) o la razionalità degli esseri umani, per esempio.

La legge positiva ha un carattere formale, temporale e territoriale. Le leggi sono organizzate gerarchicamente, derivanti dalla volontà politica della nazione (patto sociale) ed emanate dallo stato. Inoltre, le leggi possono essere revocabili, variabili e modificabili.

La legge naturale, d'altra parte, ha un carattere universale ed è indipendente dalla volontà umana. Le sue leggi sono eterne, immutabili e irrevocabili. Non si sviluppano da fenomeni o caratteristiche storiche.

Scopri di più sul significato di Natural Law e Jusnaturalism.

Messaggi Popolari, 2020

IBA

Categorie Popolari

Top