Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione 5 principali cause di disuguaglianza sociale

La disuguaglianza sociale è lo squilibrio delle condizioni di vita tra i cittadini di un paese . È fondamentalmente definito da due caratteristiche: differenze economiche e differenze nell'accesso ai diritti di base tra le classi sociali.

Conoscere ora le cause principali che originano la disuguaglianza sociale:

1. Scarsa distribuzione del reddito

La scarsa distribuzione del reddito è probabilmente la più grande causa di disuguaglianza sociale in un paese. La scarsa distribuzione del reddito si verifica quando c'è uno squilibrio tra la popolazione che ha un reddito elevato e la popolazione più povera.

Nella scarsa distribuzione del reddito c'è un piccolo numero di persone o famiglie con un'alta concentrazione di reddito (ricchezza). Per la maggior parte, la popolazione vive con un reddito inferiore, spesso insufficiente per la sopravvivenza di base.

La scarsa distribuzione del reddito dà origine a un problema noto come concentrazione del reddito, che è precisamente la concentrazione di gran parte del reddito del paese nelle mani di un piccolo gruppo sociale. Di conseguenza, la parte restante del reddito è divisa tra le altre classi sociali.

2. Mancanza di accesso a un'istruzione di qualità

Condividi Tweet Tweet

Il basso livello di istruzione di un paese è anche una delle cause della disuguaglianza sociale, perché la scarsa qualità dell'istruzione ha la conseguenza della scarsa qualità della formazione professionale e tecnica. Di conseguenza, i cittadini non si preparano bene a competere e ad assumere un buon lavoro.

La difficoltà di accedere a un'istruzione di qualità si manifesta in diversi modi:

  • dalla mancanza di posti nelle scuole,
  • dalla scarsa qualità dell'insegnamento offerto,
  • con pochi investimenti in politiche educative pubbliche,
  • a causa delle cattive condizioni di conservazione nelle scuole,
  • difficoltà legate al trasporto degli studenti,
  • sicurezza nell'ambiente scolastico.

Nei paesi con ampie disuguaglianze sociali, l'istruzione di qualità dovrebbe essere tra le priorità del governo, in quanto contribuisce a ridurre i tassi di disuguaglianza attraverso l'inclusione sociale.

3. Investimenti pubblici insufficienti

Condividi Tweet Tweet

La mancanza di investimenti pubblici è un'altra causa di disuguaglianze sociali. Fa parte dell'obbligo del governo di effettuare investimenti adeguati e sufficienti in aree che consentano ai cittadini di accedere a diritti che devono essere garantiti a tutti.

Vi sono alcuni di questi diritti: accesso ai servizi sanitari, istruzione di base, formazione al lavoro, alloggio e sicurezza pubblica. Soffrono anche della mancanza di aree di investimento come cultura, tempo libero, politiche pubbliche e assistenza sociale.

Gli investimenti pubblici possono essere insufficienti per alcune ragioni. Ad esempio, può accadere che lo Stato non abbia risorse sufficienti per soddisfare le richieste di tutti i servizi necessari, sia per il funzionamento del governo che per soddisfare i bisogni della popolazione.

Se ciò accade e il governo non riesce a fare investimenti adeguati, i servizi offerti alla popolazione non saranno di qualità o saranno insufficienti per soddisfare la domanda del paese.

Allo stesso modo, la pianificazione del governo deve anche avere successo nel decidere quali politiche pubbliche dovrebbero avere finanziamenti prioritari per garantire che l'intera popolazione abbia accesso a questi diritti.

4. Difficoltà nell'accesso ai servizi di base

Un'altra causa di disuguaglianza sociale è la difficoltà di accedere a diritti e servizi che dovrebbero essere garantiti a tutti gli abitanti di un paese. Esempi sono: accesso ai diritti di base alle opportunità di cibo, alloggio, istruzione, salute, sicurezza e occupazione.

Nei paesi impari, è abbastanza comune che i servizi pubblici offerti dai governi ai cittadini non siano sufficienti a soddisfare la domanda della popolazione e spesso non siano di qualità adeguata. Di conseguenza, coloro che hanno un reddito sufficiente hanno accesso a questi servizi in privato.

Pertanto, coloro che non hanno le condizioni finanziarie per pagare i servizi privati ​​hanno maggiori difficoltà ad accedere a questi diritti, se non sono offerti dai governi o sono forniti di scarsa qualità.

5. Scarsa amministrazione di risorse pubbliche

Condividi Tweet Tweet

La cattiva gestione delle risorse pubbliche è una cattiva gestione delle decisioni riguardanti l'uso del denaro pubblico. Una scarsa gestione delle risorse può esistere a causa della mancanza di pianificazione del governo, nei casi in cui il governo non prende decisioni di bilancio sane, non effettuando la necessaria ripartizione degli investimenti per ciascuna area.

L'abuso di denaro pubblico può avvenire prendendo decisioni sbagliate che comportano uno spreco di fondi pubblici e investimenti in progetti, acquisti, politiche e opere che non sono una priorità.

Va notato che l'esistenza di casi di corruzione e riciclaggio di denaro sono anche fattori che aggravano la situazione. In questi casi, è comune che i soldi trasferiti in schemi politici siano utilizzati per garantire i diritti della popolazione e il finanziamento dei servizi.

Scopri di più sul significato di disuguaglianza sociale, povertà e vulnerabilità sociale.

Categorie Popolari

Top