Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

me

Definizione namaste

Cos'è Namaste:

Namaste è un saluto e un saluto tipico dell'Asia meridionale, che significa "ti saluto" nella traduzione portoghese.

Questo termine è usato principalmente in India e Nepal da indù, sikh, giainisti e buddisti. Nelle culture indiane e nepalesi, la parola è pronunciata all'inizio di una comunicazione e un gesto è fatto con le mani giunte, senza dover dire nulla.

La forma più formale di namaste è conosciuta come namaskar o namaskaara, tuttavia, tutte le forme hanno un significato di estremo rispetto.

Etimologicamente, namastê è una parola sanscrita che letteralmente significa "inchinarsi davanti a me" ed è la forma più degna di realizzazione da un essere umano a un altro .

In senso più ampio, namaste significa "il Dio che dimora nel mio cuore, saluta il Dio che dimora nel suo cuore".

Il gesto esprime un grande senso di rispetto, invoca la percezione che tutte le persone condividono la stessa essenza, la stessa energia, lo stesso universo, quindi il termine e l'azione hanno una forza di pace molto intensa.

Namastê è anche ampiamente usato nello yoga, si dice all'istruttore, per dimostrare che il praticante è un servitore.

Scopri di più sul significato dello Yoga.

Come saluto, il namaste si può dire con le mani unite davanti al torace e con una leggera curvatura, per indicare un profondo rispetto, si possono mettere le mani davanti alla fronte e, nel caso di riverenza verso un dio o una santità, se la mano è completamente sopra la testa.

In alcune parti dell'India (ad esempio, l'area in cui si parla la lingua del Punjab ), namastê viene usato non solo per salutare gli indù, ma per tutti.

Messaggi Popolari, 2019

ROI

Categorie Popolari

Top