Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

ICU

Definizione xenofobia

Cos'è la xenofobia:

La xenofobia significa avversione verso persone o cose straniere .

Il termine è di origine greca ed è formato dalle parole " xenos " (estraneo) e " phóbos " (paura). La xenofobia può essere caratterizzata come una forma di pregiudizio o come una malattia, un disturbo psichiatrico.

Il pregiudizio generato dalla xenofobia è alquanto controverso. Di solito si manifesta attraverso azioni discriminatorie e odio da parte di individui stranieri. C'è intolleranza e avversione per coloro che provengono da altri paesi o culture diverse, innescando varie reazioni tra i xenofobi.

Non tutte le forme di discriminazione contro minoranze etniche, culture diverse, sottoculture o convinzioni possono essere considerate xenofobia. In molti casi sono atteggiamenti associati a conflitti ideologici, scontri culturali o persino a motivazioni politiche.

Come una malattia, la xenofobia è una malattia causata da una paura incontrollata dell'ignoto, che si trasforma in squilibrio. Chiunque soffra di questo disturbo può aver avuto una scarsa esperienza di essere esposto a una situazione sconosciuta che ha causato terrore e segni lasciati che interferire con la loro vita quotidiana.

Le persone con questa patologia soffrono di ansia e ansia estrema, prendono le distanze dall'interazione sociale, evitano il contatto con estranei e, in alcuni casi, possono avere attacchi di panico.

Xenofobia in Brasile

Il Brasile è conosciuto come un paese che ha ricevuto e riceve molti immigrati da diversi paesi con culture diverse, senza serie dimostrazioni di xenofobia. Tuttavia, nel diciannovesimo secolo si verificò in Brasile un fenomeno chiamato lusofobia, che derivò dal sentimento nazionalista di alcuni politici brasiliani, il cui scopo era quello di ridurre l'interazione degli individui portoghesi nell'economia locale.

Xenofobia in Europa

L'esistenza della xenofobia è abbastanza comune in Europa, specialmente nei paesi in cui vi è un grande flusso di immigrazione, come l'Inghilterra e la Svizzera. Anche in Portogallo, alcuni portoghesi hanno sentimenti xenofobi sui brasiliani.

Xenofobia e razzismo

La xenofobia e il razzismo sono due concetti diversi, ma spesso si traducono in atteggiamenti di discriminazione simili nei confronti di qualcuno. La xenofobia è rivolta a qualcuno che proviene da un altro paese, anche se appartiene allo stesso gruppo etnico. D'altra parte, il razzismo è una discriminazione basata sull'esistenza di una razza superiore agli altri. È una costruzione sociale che non trova eco nella comunità scientifica, essendo un grave pregiudizio, e che può verificarsi anche a una persona nata nello stesso paese di colui che commette l'atto razzista.

Vedi anche:

  • pregiudizio
  • razzismo

Messaggi Popolari, 2019

ROI

Categorie Popolari

Top