Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione Zona di esclusione aerea

Cos'è la zona di esclusione aerea:

La no-fly zone è un'area delimitata nello spazio aereo di uno stato, dove il traffico aereo è vietato. Quando un paese determina uno spazio in cui gli aerei militari o addirittura civili sono impediti di viaggiare; il suo spazio aereo è "chiuso". La zona di esclusione è generalmente adottata per motivi di sicurezza.

La misura della chiusura dello spazio aereo è quella di interdire i voli su una determinata area, e qualsiasi aeromobile che desidera lasciare il territorio deve chiedere l'autorizzazione prima di decollare, poiché senza tale autorizzazione sono considerati aerei nemici e possono essere abbattuti .

Per garantire la conformità con la no-fly zone, i paesi hanno spesso strumenti di controllo, come aerei con radar per monitorare lo spazio aereo e marittimo, aeroplani con strumenti di "guerra elettronica" per neutralizzare le armi nemiche aria-aria, bombardieri per intercettare i dispositivi che violano il divieto di volo.

La no-fly zone si verifica anche quando si svolgono eventi importanti, come la visita del Papa in un particolare paese, o quando una grande folla è concentrata da qualche parte, così come per evitare attacchi. Generalmente, i paesi in conflitto, come l'Iraq e la Libia, hanno spesso il loro spazio chiuso.

Messaggi Popolari, 2019

ROI

Categorie Popolari

Top