Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

KGB

Definizione Bobo da Corte

Cos'è Jester:

The Jester era un artista assunto dalle corti europee nel Medioevo per divertire i re e il loro entourage. Come un pagliaccio, era considerato comico e spesso spiacevole, per indicare grotteschi i vizi e le caratteristiche della società.

Oltre a far ridere la corte, recitava anche la poesia, ballava, suonava qualche strumento ed era un cerimoniale delle feste. La sua figura era caratterizzata da un'esagerazione, essendo l'eccesso una delle sue caratteristiche principali, sia nei gesti che nelle parole e nell'abito.

Il folle venne dall'impero bizantino e alla fine delle crociate divenne una figura comune nelle corti europee. Ma non ci è voluto molto tempo per scomparire, cosa che accadde nel diciassettesimo secolo. Il giullare di corte indossava uniformi sgargianti, con molti colori e cappelli bizzarri con aggeggi a corde.

Bobo da Corte può anche essere definito un buffone, dal buffone italiano .

In inglese, il giullare può essere tradotto in corte giullare, solo buffone o addirittura pazzo (parola per pazzo). Nei tribunali francesi fu chiamato fou du roi .

Tra le carte dei tarocchi c'è la figura del buffone di corte, ma il cui nome della carta appare come "Il Matto" o "Il Matto". In inglese è " Il Matto ", e in francese, per i Tarocchi di Marsiglia, " Le Fol ". La carta del pazzo nel tarocco significa la ricerca di esperienze, facendo attenzione all'irresponsabilità e all'innocenza.

Nel mazzo delle carte da gioco, la carta "jolly" o il " jolly " in inglese, presenta una figura vestita da giullare di corte. Ma la simbologia del jolly è diversa dal pazzo, essendo un personaggio legato a ciò che uccide e non all'umorismo del clown.

È questa caratterizzazione che ha ispirato il famoso cattivo con lo stesso nome, Joker, nemico di Batman nei film e nei fumetti, e allo stesso modo Arlecchino.

Il Giullare era un impiegato assunto dalla corte e la sua funzione era quella di divertire il Re. Alcuni pazzi sedevano al tavolo del banchetto con il Re e i suoi ospiti, e erano liberi di parlare ai monarchi che gli altri membri il tribunale non oserebbe.

Ci sono stati nella storia casi di burloni di corte che sono stati coinvolti con membri della famiglia reale. Si dice che vi sia un solo caso in cui finì in tragedia nel XVI secolo in Spagna quando il giullare di corte fu assassinato dopo essere stato coinvolto con la principessa. Il giullare di corte è anche un personaggio importante nelle commedie di Shakespeare come King Lear e La notte dei re, oltre a nominare l'opera di Verdi Rigoletto.

Jester oggi è anche usato come espressione per riferirsi a qualcuno con atteggiamenti stupidi e ridicoli che servono solo a distrarre e divertire, che non prendono nulla sul serio. L'idea del giullare oggi è vista in modo peggiorativo, come qualcuno senza contenuto o senza serietà. "Il talco era un buffone, era ad ogni festa, faceva ridere tutti, ma nessuno gli credeva."

Categorie Popolari

Top