Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione democrazia

Cos'è la democrazia:

La democrazia è il regime politico in cui la gente esercita la sovranità.

La parola democrazia viene dalla demokratía greca che è composta da demos (che significa persone) e kratos (che significa potere). In questo sistema politico, il potere è esercitato dal popolo attraverso il suffragio universale.

È un regime di governo in cui tutte le decisioni politiche importanti sono con la gente, che elegge i loro rappresentanti attraverso il voto . È un regime di governo che può esistere nel sistema presidenziale, dove il presidente è il più grande rappresentante del popolo, o nel sistema parlamentare dove c'è il presidente eletto dal popolo e il primo ministro che prende le principali decisioni politiche.

La democrazia è un regime di governo che può esistere anche nel sistema repubblicano, o nel sistema monarchico, dove c'è la nomina del primo ministro che governa in realtà. La democrazia ha dei principi che proteggono la libertà umana e si basa sulla regola della maggioranza, associata ai diritti delle persone e delle minoranze.

Una delle principali funzioni della democrazia è la protezione dei diritti umani fondamentali, come la libertà di espressione, la religione, la protezione legale e le opportunità di partecipazione alla vita politica, economica e culturale della società. I cittadini hanno i diritti espressi e i doveri di partecipare al sistema politico che proteggerà i loro diritti e la loro libertà.

Scopri i 5 momenti più importanti della lotta per la democrazia.

Il concetto di democrazia si è evoluto nel tempo, e dal 1688, in Inghilterra, la democrazia era basata sulla libertà di discussione all'interno del parlamento. Secondo alcuni filosofi e pensatori del diciottesimo secolo, la democrazia era il diritto del popolo di scegliere e controllare il governo di una nazione.

In alcuni paesi, l'evoluzione della democrazia è avvenuta molto rapidamente, come nel caso del Portogallo e della Spagna. Nonostante questo, questa rapida evoluzione ha creato insicurezza politica. In paesi come l'Inghilterra e la Francia, una lenta evoluzione della democrazia ha portato allo sviluppo di strutture politiche stabili.

Democrazia in Brasile

La democrazia in Brasile ha subito vari attacchi nel corso degli anni ed è stata istituita o rafforzata in diverse occasioni. C'erano due forze di democratizzazione, una su 45 e una su 85.

La dittatura militare era uno dei maggiori affronti alla democrazia e la consapevolezza democratica era un forte elemento di opposizione alla dittatura.

Socialdemocrazia

La socialdemocrazia è la designazione di partiti e correnti politiche con tendenze marxiste sorte prima della prima guerra mondiale. Questo tipo di ideologia politica si basa sul marxismo e su principi come l'uguaglianza e la giustizia sociale, la solidarietà e la libertà.

La socialdemocrazia propose un cambiamento della società capitalista, attraverso metodi graduali e mai rivoluzionari, secondo le norme del sistema parlamentare e democratico.

Democrazia ateniese

L'antica Grecia era la culla della democrazia, dove principalmente ad Atene il governo era esercitato da tutti gli uomini liberi. A quel tempo, gli individui venivano eletti o venivano fatti progetti per le diverse posizioni. Nella democrazia ateniese, c'erano assemblee popolari, dove venivano fatte delle proposte, e i cittadini liberi potevano votare.

Vedi anche il significato di Democrazia diretta.

Democrazia razziale

La democrazia razziale è direttamente correlata al problema del razzismo e della discriminazione e suggerisce che il Brasile è riuscito ad affrontare e risolvere questi problemi in modo che altri paesi (come gli Stati Uniti) non sono stati in grado di farlo. La democrazia razziale affronta le relazioni tra diverse razze ed etnie in Brasile.

Democrazia diretta e rappresentativa

La democrazia può essere diretta o pura democrazia, quando le persone esprimono la loro volontà attraverso il voto diretto. Democrazia rappresentativa o indiretta, le persone esprimono la loro volontà eleggendo rappresentanti che prendono decisioni per loro conto.

Differenze tra democrazie e dittature

Le principali differenze tra democrazia e dittatura sono:

Elezioni modello : in una democrazia, le elezioni sono dirette, cioè le persone stesse votano. In una dittatura, le elezioni sono spesso indirette, in cui i governanti vengono scelti attraverso un collegio elettorale.

Tipo di Stato : in una democrazia, ovviamente, il tipo di stato è democratico, mentre in una dittatura lo stato è autoritario e totalitario.

Divisione dei poteri : in una democrazia c'è divisione dei poteri. Il legislativo, esecutivo e giudiziario operano in modo indipendente l'uno dall'altro. Nella dittatura, i poteri sono concentrati nella mano di una persona o di un gruppo.

Protezione dei diritti : uno stato democratico protegge e protegge i diritti, oltre a legiferare costantemente nuovi. In una dittatura, i diritti sono spesso non rispettati.

Manifestazioni popolari : manifestazioni popolari sono comuni in una democrazia, in vista della libertà di espressione. Un governo dittatoriale usa spesso la censura per impedire manifestazioni popolari, notizie o qualsiasi tipo di propaganda contro i suoi ideali.

Conoscere la differenza tra democrazia e dittatura.

Categorie Popolari

Top