Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione cultura

Cos'è la cultura:

Cultura significa tutto quel complesso che include conoscenza, arte, credenze, legge, morale, costumi e tutte le abitudini e attitudini acquisite dall'essere umano non solo nella famiglia, ma anche essere parte di una società di cui Stato membro.

Ogni paese ha una propria cultura, influenzata da diversi fattori. La cultura brasiliana è caratterizzata da buona disposizione e gioia, e questo si riflette anche nella musica, nel caso del samba, che è anche parte della cultura brasiliana.

Nel caso della cultura portoghese, il fado è il patrimonio musicale più famoso, che riflette una caratteristica del popolo portoghese: la nostalgia.

La cultura in lingua latina, tra i romani, aveva il senso dell'agricoltura, che si riferiva alla coltivazione della terra per la produzione, ed è ancora conservata in questo modo quando si fa riferimento alla cultura della soia, alla cultura del riso, ecc.

La cultura viene anche definita nelle scienze sociali come un insieme di idee, comportamenti, simboli e pratiche sociali, apprese di generazione in generazione attraverso la vita nella società.

Sarebbe l'eredità sociale dell'umanità o, in un modo specifico, una certa variante dell'eredità sociale. In biologia, la cultura è una creazione speciale di organismi per scopi specifici.

La caratteristica principale della cultura è il meccanismo adattativo, che consiste nella capacità degli individui di rispondere all'ambiente secondo le abitudini mutevoli, ancor più che possibilmente in un'evoluzione biologica.

La cultura è anche un meccanismo cumulativo perché i cambiamenti portati da una generazione passano alla generazione successiva, dove sta cambiando, perdendo e incorporando altri aspetti, cercando così di migliorare l'esperienza delle nuove generazioni.

La cultura è un concetto che si sviluppa sempre, perché con il passare del tempo è influenzato da nuovi modi di pensare inerenti allo sviluppo dell'essere umano.

Cultura organizzativa

Il concetto di cultura organizzativa fa riferimento all'insieme di norme, standard e condizioni che definiscono il modo in cui un'organizzazione o azienda opera.

Scopri di più sul significato della cultura organizzativa.

Cultura popolare

La cultura popolare è qualcosa creato da un certo popolo e le persone hanno un ruolo attivo in questa creazione.

Può essere rappresentato da letteratura, musica, arte, danza e così via. La cultura popolare è influenzata dalle credenze delle persone in questione e si forma grazie al contatto tra individui di determinate regioni.

Scopri di più sul significato della cultura popolare.

Cultura in Filosofia

Secondo la filosofia, la cultura è l'insieme delle manifestazioni umane che contrastano con la natura o il comportamento naturale.

È un atteggiamento di interpretazione personale e coerente della realtà, destinato alle posizioni suscettibili di valore intimo, argomentazione e perfezione.

Oltre a questa condizione personale, la cultura implica sempre un requisito globale e una giustificazione soddisfacente, specialmente per se stessi.

Possiamo dire che c'è cultura quando questa interpretazione personale e globale è legata a uno sforzo di informazione, al fine di approfondire la posizione adottata in modo da poter intervenire nei dibattiti. Questa dimensione personale della cultura, come sintesi o attitudine interiore, è indispensabile.

Cultura in antropologia

La cultura in antropologia è intesa come la totalità delle norme apprese e sviluppate dall'essere umano.

Questo tipo di cultura mira a rappresentare la conoscenza sperimentata di una comunità, la conoscenza acquisita attraverso la sua organizzazione spaziale, l'occupazione del suo tempo, il mantenimento e la difesa delle sue forme di relazione umana.

Queste manifestazioni costituiscono ciò che viene definito come la loro "anima culturale", gli ideali estetici e le diverse forme di presentazione.

Scopri di più sul significato dell'antropologia.

Categorie Popolari

Top