Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione riciclaggio

Cos'è il riciclaggio:

Il riciclaggio è il processo che mira a trasformare i materiali usati in nuovi prodotti in vista del loro riutilizzo. Con questo processo, i materiali che sarebbero destinati alla spazzatura permanente possono essere riutilizzati. È un termine che è stato sempre più utilizzato come allerta per l'importanza della conservazione delle risorse naturali e dell'ambiente.

Vari materiali come vetro, plastica, carta o alluminio possono essere riciclati. Il riciclaggio di questi materiali consente un uso più razionale delle risorse naturali non rinnovabili e una riduzione dell'inquinamento dell'acqua, dell'aria e del suolo. Per l'industria, il riciclaggio ha spesso il vantaggio di ridurre i costi di produzione. La popolazione beneficia anche del riciclaggio, che è la fonte di reddito per molti lavoratori che ottengono materiali di scarto urbano che possono essere venduti alle aziende di riciclaggio.

La selezione dei materiali per il riciclaggio segue un sistema di colore stabilito in depositi che possono variare in diversi paesi. In Brasile, per facilitare la separazione dei residui, i colori dei depositi per il riciclaggio sono stati definiti come segue:

  • blu: carta / cartone
  • rosso: plastica
  • verde: vetro
  • giallo: metallo
  • nero: legno
  • arancione: rifiuti pericolosi
  • bianco: rifiuti dai servizi sanitari
  • viola: scorie radioattive
  • marrone: rifiuto organico
  • grigio: rifiuto generale non riciclabile

Il simbolo utilizzato per il riciclaggio è un triangolo composto da tre frecce nere disposte in senso orario. Le frecce rappresentano l'industria, il consumatore e il proprio riciclaggio, definendo un ciclo. La confezione riciclabile ha questo simbolo.

Vedi anche Raccolta selettiva e scopri altri modi per preservare l'ambiente.

Messaggi Popolari, 2020

IBA

Categorie Popolari

Top