Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

UDN

Definizione vCM

Cos'è VCM:

VCM è il volume corpuscolare medio e indica la dimensione media dei globuli rossi, noti anche come globuli rossi. Il suo calcolo aiuta nella diagnosi di alcune malattie, come l'anemia.

L'indice VCM viene misurato per unità di fentoliter (fL) e analizzato nell'Emogramma, all'interno del gruppo di indici ematometrici .

La funzione dei globuli rossi e la loro importanza per il nostro organismo

I globuli, insieme alle piastrine, hanno una rappresentatività su larga scala nella composizione del sangue: circa il 47%. Sono globuli rossi e circolano attraverso i vasi sanguigni, come le arterie, che trasportano il sangue dal cuore ai tessuti del corpo e degli organi, e le vene, che nel processo di guida, tracciano il percorso inverso delle arterie.

Immagine microscopica dei globuli rossi (globuli rossi).

I globuli rossi hanno nella loro composizione il ferro e l'emoglobina: quello responsabile del colore rosso del sangue. e la sua funzione principale è trasportare i gas, specialmente l'ossigeno, alle cellule di tutto il corpo.

Scopri di più sui globuli rossi e sulla loro importanza per il funzionamento del nostro corpo.

Interpretazione degli indici VCM in

L'emogramma è un esame del sangue responsabile dell'analisi degli indici dei globuli rossi, dei leucociti e delle piastrine e può diagnosticare malattie che influenzano la composizione del sangue, come: anemia, leucemia, emorragia, infezioni batteriche e allergie.

Nell'intera analisi dell'emicogramma, abbiamo trovato il VCM, responsabile di segnalare possibili cambiamenti che indicano l'aumento o la diminuzione dei globuli rossi, causando alcuni tipi di disturbi, se il loro indice è alterato.

VCM normale

Gli indici di riferimento di un VCM possono variare in base al laboratorio. Tuttavia, per la maggior parte, il valore normale è compreso tra 80 e 100 fL (fentolitro) negli adulti.

Il normale indice VCM indica che i globuli rossi hanno le dimensioni normali e svolgono correttamente le loro funzioni.

Controlla sotto i numeri di riferimento VCM di base per età:

neonati

77.0 a 101.0 fL

Neonati fino ad un anno

77.0 a 95.0 fL
Bambini oltre 10 anni

80.0 a 100.0 fL

Donne adulte

80.0 a 100.0 fL

Uomini adulti

80.0 a 100.0 fL

VCM alto: cosa può essere?

Quando il VCM è alto, cioè supera 96 ​​fL, indica che i globuli rossi sono grandi, indicando anisocitosi: sproporzione delle dimensioni delle cellule del sangue.

L'alto valore di VCM può indicare due tipi di anemia macrocitica: megaloblastica perniciosa, quando il tratto gastrointestinale non può assorbire vitamina B12, o megaloblastica a causa della carenza di vitamina B12, che si verifica quando l'individuo non mangia cibi contenenti vitamina B12.

Oltre ad indicare una possibile anemia, l'alto livello di MCV si verifica anche quando l'individuo è dipendente da bevande alcoliche, o ha una sindrome mielodisplastica e ipotiroidismo.

Ulteriori informazioni su Anisocitosi.

VCM basso: cosa può essere?

Un VCM basso, cioè inferiore a 80 fL, indica che la dimensione dei globuli rossi è ridotta, diagnosticare un'anemia microcitica, come la carenza di ferro, causata da carenza di ferro, indicando la necessità di cambiare abitudini alimentari, con ingestione di cibi ricchi di ferro.

RDW e la sua importanza nel calcolo di VCM

RDW corrisponde alla larghezza di distribuzione del globulo rosso, che in portoghese significa intervallo di distribuzione del sangue rosso e la sua funzione è di valutare l'anisocitosi: variazione della dimensione dei globuli rossi.

L'RDW funziona come deviazione standard del VCM, perché se un paziente ha globuli rossi aumentati e diminuiti allo stesso tempo, il suo indice VCM nel sangue può essere normale.

Pertanto, il RDW può indicare possibili malattie come anemia, diabete e problemi al fegato, anche se il valore di VCM è normale rispetto ai numeri di riferimento.

Scopri di più sul significato e sui tipi di anemia.

Categorie Popolari

Top