Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

FB

Definizione Significato della centrale idroelettrica

Cos'è una centrale idroelettrica:

La centrale idroelettrica è un'opera ingegneristica che utilizza la forza idraulica dell'acqua per la produzione di energia elettrica.

Conosciuto anche come centrali idroelettriche o centrali idroelettriche, queste grandi strutture sfruttano il movimento dei fiumi per ottenere elettricità. Per questo, tuttavia, richiede la costruzione di opere ingegneristiche complesse, che possono avere un forte impatto sull'ambiente locale.

Ulteriori informazioni sull'idraulica.

Attualmente, circa il 20% di tutta l'elettricità prodotta nel mondo proviene da centrali idroelettriche.

La prima centrale idroelettrica a funzionare nella storia fu ideata da Nikola Tesla nel 1897 a Niagara Falls, negli Stati Uniti. Da allora, poco è cambiato nel modello con l'applicazione del sistema, fatta eccezione per l'avanzamento tecnologico dei meccanismi, che garantiscono maggiore efficienza e sicurezza durante il funzionamento.

La più grande diga idroelettrica del mondo è la Three Gorges, situata in Cina, con una capacità di 18.500 MW. L' impianto idroelettrico di Itaipu, situato nello stato di Paraná, è al secondo posto nella classifica dei più grandi del mondo, con una produzione di 14.000 MW.

Scopri di più sul significato di Usina.

Come funziona l'energia idroelettrica

Le piante, attraverso le dighe, causano un aumento della pressione dell'acqua, responsabile della conversione dell'energia potenziale idraulica in energia cinetica.

Così, le turbine della pianta iniziano a ruotare, trasferendo alle turbine idrauliche l'energia meccanica generata. Dalle turbine, l'energia cinetica si trasforma in elettrica.

L'energia elettrica prodotta viene trasmessa alle linee di trasmissione che sono interconnesse in una rete di distribuzione. Tuttavia, parte dell'energia viene trasformata in calore durante questo processo, quindi la sua capacità non è totale.

Vantaggi e svantaggi delle centrali idroelettriche

Anche utilizzando una fonte di energia rinnovabile (acqua), le centrali idroelettriche non sono un'alternativa "pulita" alla produzione di energia. Come detto, l'installazione delle strutture della pianta rappresenta un forte impatto sulla fauna e sulla flora locali.

Inoltre, le piante possono aumentare la temperatura dell'ambiente locale, allagare le aree vicine, innalzare i livelli del fiume e far sfrattare la popolazione che vive nei pressi del sito.

D'altra parte, le centrali idroelettriche sono meno aggressive per l'ambiente rispetto alle centrali termoelettriche, che si basano sull'uso di carbone minerale e petrolio. La produzione di elettricità dall'energia idroelettrica è più economica rispetto ad altri modelli, ad esempio attraverso la centrale nucleare.

Ulteriori informazioni su Hydropower.

Impianti idroelettrici in Brasile

Quasi tutta l'elettricità prodotta nel paese proviene da centrali idroelettriche. Il Brasile ha il terzo maggiore potenziale idroelettrico del mondo, dietro solo a Canada e Stati Uniti. Inoltre, si colloca al terzo posto nella classifica dei paesi con il più alto potenziale idraulico, superato solo da Russia e Cina.

Le principali centrali idroelettriche brasiliane sono:

  • Impianto idroelettrico di Itaipu Binacional: parte dello stato del Paraná e parte del Paraguay.
  • Centrale idroelettrica di Belo Monte: situata nel Rio Xingú, stato del Pará.
  • Centrale idroelettrica di Tucuruí: situata sul fiume Tocantins, nello stato del Pará.
  • Centrale idroelettrica di Jirau: situata sul fiume Madeira, nello stato della Rondônia.
  • Centrale idroelettrica di Santo Antônio: situata sul fiume Madeira, nello stato della Rondônia.

Categorie Popolari

Top