Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione diligente

Che cosa è essere diligente:

Diligente è un aggettivo assegnato a qualsiasi persona che svolge una determinata attività in modo rapido, efficace e responsabile. È usato per descrivere la qualità di una persona che è attiva, diligente, zelante e premurosa .

Il termine può anche riferirsi alla qualità attribuita a qualcuno che fa bene il proprio lavoro dal punto di vista della procedura e della tecnologia. Cioè, agisce, allo stesso tempo, in modo responsabile e senza perdite di tempo, quindi efficiente.

Esempio: "Il medico è stato molto diligente nelle sue cure" .

Esempio: "Gabriel è sempre diligente con i suoi studi" .

Diligente può anche riferirsi a qualsiasi individuo che può eseguire rapidamente un compito.

Esempio: "Diligente, il pompiere è arrivato in tempo per spegnere l'incendio" .

Da un punto di vista morale o persino religioso (senso biblico), essere una persona diligente è considerata una virtù, poiché capisce che tale attività è sotto la sua responsabilità ed è suo dovere. Inoltre, svolge anche le sue funzioni con dedizione, serietà ed entusiasmo.

Esempio: "Colui che lavora a mani nude rende povero, ma la mano del diligente rende ricco" (Proverbi 10: 4).

Il termine diligente viene anche utilizzato nell'area del diritto per fare riferimento al professionista che svolge le sue attività legali in modo attento ed efficiente.

Esempio : "Siamo ben informati nel nostro caso, l'avvocato assunto è molto diligente".

Sinonimi per diligente

Il termine deriva dal latino dilĭgens, ēntis, che significa "amorevole, dedicato, attento". Può anche essere sostituito da sinonimi come: scrupoloso, attento, meticoloso, premuroso, zelante, efficiente, applicato, interessato, tra gli altri.

Per opporsi al significato della parola diligente, si possono usare contrari come negligenti, indolenti, pigri, pigri, sciatti e incuranti.

Vedi anche i significati di Geloso e Negligente.

Categorie Popolari

Top