Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

GSM

Definizione tipologia

Qual è il tipo:

La tipologia è la scienza che studia i tipi, la differenza intuitiva e concettuale delle forme del modello o di base. La tipologia è ampiamente utilizzata nell'area degli studi sistematici, per definire diverse categorie .

Questo è un termine che può coprire diverse aree, perché le varie scienze e aree di conoscenza richiedono un metodo di categorizzazione. La tipologia può essere correlata a tipografia, teologia, architettura, archeologia, psicologia e molti altri.

Nell'archeologia, la tipologia è un metodo scientifico che studia gli oggetti trovati negli scavi (ceramica, parti metalliche, industrie litiche e ossee, ecc.), E rende la sua classificazione quantitativa (in base alle dimensioni e alla quantità) e qualitativa (a seconda della morfologia, della materia prima, delle tecniche di produzione, ecc.).

La tipologia è anche una branca della psicologia, simile alla psicologia differenziale, che studia la relazione tra costituzione fisica e temperamento. Le tipologie più conosciute sono Kretschmer (1921), che studia le correlazioni tra tipi somatici e malattie mentali, e Sheldon (1927), che distingue tre tipi di corpo.

In architettura, la tipologia consiste nello studio di tipi elementari che possono costituire una norma appartenente al linguaggio architettonico.

La tipologia paesaggistica è lo studio del contesto di fattori naturali ed economico-culturali che influenzano un paesaggio, al fine di classificarli per tipo. L'unità di base non autonoma di un prato gerarchicamente articolato è l'ecotipo.

Tipologia e tipografia

Nel contesto delle arti grafiche, la tipologia si riferisce al carattere tipografico. Pertanto, la tipologia si riferisce al tipo o formato delle lettere che compongono un testo. Può riferirsi al carattere utilizzato per digitare un testo, ad esempio: times new roman, comic sans, verdana, arial, ecc.

Tipologia Biblica

La tipologia biblica è una teoria che afferma che una persona, una cosa o un evento dell'Antico Testamento ha un significato simbolico, prefigurando una realtà che si manifesta nel Nuovo Testamento. Così, ad esempio, Adamo è la figura di Cristo (il nuovo Adamo); l'alluvione rappresenta il battesimo; la manna, l'eucaristia, ecc.

Tipologia e generi testuali

La tipologia testuale si riferisce al modo in cui viene presentato un particolare testo. L'aspetto tipologico di un testo riguarda lo scopo con cui il testo è stato scritto. Pertanto, le diverse tipologie testuali sono: narrazione, dissertazione, descrizione, informazione e ingiunzione.

Spesso la tipologia testuale è confusa con il genere testuale. Un genere testuale è un esempio più specifico di una modalità discorsiva, che ha in sé un aspetto tipologico. Annunci, cronache, editoriali, istruzioni per l'uso, favole, lettere, sono solo alcuni esempi di generi testuali.

Scopri di più sulla tesi di laurea.

Top