Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione egocentrico

Cos'è l'egocentrico:

Egocentrico è un aggettivo maschile che si riferisce all'egocentrismo, relativo all'ego, e descrive qualcuno che si considera il centro di ogni interesse . Alcuni sinonimi di egocentrico sono: egoista, narcisistico e nascosto .

Originario del latino, egocentrico è la giunzione dell'ego (I) e centrum (il centro di tutto, il centro) e rivela la tendenza a riferire tutto a se stesso, rendendo il sé il centro dell'universo.

Essere egocentrici consiste nell'esaltare esageratamente la propria personalità, fino a essere considerati il ​​centro dell'attenzione e delle attività generali. Nella persona egocentrica l'immaginazione e il pensiero sono così permanentemente occupati da sé e dai suoi interessi che è incapace di mettersi al posto di un altro individuo e di contemplare, dal punto di vista di un altro sé, la matrice o l'aspetto che hanno cose ed eventi.

Gli individui egocentrici sono disposti a far sopportare agli altri le proprie difficoltà senza aiutarli perché non si preoccupano dei pensieri, dei sentimenti e dei problemi delle persone che li circondano. Sono anche in grado di fingere, prima di se stessi e degli altri, di non osare di affrontare la realtà, timorosi di ferire le loro richieste.

Egocentrismo e psicologia

Nel contesto della psicologia infantile, l'egocentrismo è l'atteggiamento psichico normale e caratteristico della seconda infanzia. Consiste in un atteggiamento normale da 3 a 6 anni, caratterizzato dalla mancanza di distinzione tra realtà personale e realtà oggettiva. Lo psicologo Jean Piaget ha affermato che tutti i bambini in questa fase sono egocentrici, poiché non hanno meccanismi mentali in grado di far loro capire che le altre persone hanno credenze, bisogni e ragionamenti diversi dai loro.

Categorie Popolari

Top