Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

BDI

Definizione logica

Cos'è la logica:

La logica è un sostantivo femminile originato dal termine greco logiké, relativo al logos, alla ragione, alla parola o alla parola, che significa la scienza del ragionamento .

In senso figurato, la logica della parola è correlata a uno specifico modo di ragionare correttamente. Ad esempio: questo non funzionerà mai! Il tuo piano non ha alcuna logica!

Problemi o giochi di logica sono attività in cui un individuo deve utilizzare il ragionamento logico per risolvere il problema.

Logica aristotelica

Secondo Aristotele, la logica ha come oggetto di studio il pensiero, così come le leggi e le regole che lo controllano, così che questo pensiero sia corretto. Per il filosofo greco, gli elementi costitutivi della logica sono concetto, giudizio e ragionamento . Le leggi della logica corrispondono alle connessioni e alle relazioni che esistono tra questi elementi.

Alcuni successori di Aristotele furono i responsabili delle basi della logica medievale, che durò fino al XIII secolo. I pensatori medievali come Galeno, Porfirio e Alessandro di Afrodisia classificarono la logica come la scienza del giudicare correttamente, il che permette di arrivare a ragionamenti corretti e formalmente validi.

Logica di programmazione

La logica di programmazione è la lingua utilizzata per creare un programma per computer. La logica della programmazione è essenziale per sviluppare programmi e sistemi informatici, poiché definisce il collegamento logico per questo sviluppo. I passaggi per questo sviluppo sono noti come un algoritmo, che consiste in una sequenza logica di istruzioni per la funzione da eseguire.

Logica degli argomenti

La logica dell'argomentazione ci consente di verificare la validità o se un'affermazione è vera o meno. Non è fatto con concetti relativi o soggettivi: sono proposizioni tangibili la cui validità può essere verificata. In questo caso, la logica mira a valutare la forma delle proposizioni e non il contenuto. I sillogismi (composti da due premesse e una conclusione), sono un esempio di logica argomentativa. Ad esempio:

Il Fubá è un cane.

Tutti i cani sono mammiferi.

Pertanto, il Fubá è un mammifero.

Logica matematica

La logica matematica (o logica formale) studia la logica in base alla sua struttura o forma. La logica matematica consiste in un sistema deduttivo di affermazioni che mira a creare un insieme di leggi e regole per determinare la validità del ragionamento. Quindi un ragionamento è considerato valido se è possibile raggiungere una conclusione vera da premesse vere.

La logica matematica viene anche usata per costruire un ragionamento valido attraverso altri ragionamenti. Il ragionamento può essere deduttivo (la conclusione è necessariamente ottenuta dalla verità delle premesse) e induttiva (probabilistica).

La logica formale può essere divisa in due gruppi: logica proposizionale e logica dei predicati.

Leibniz è vista da molti come la mente che ha avviato il concetto di logica formale o matematica, che affronta le questioni centrali della matematica. Tuttavia, fu solo dopo il 1890, con Peano, che iniziò la questione della coerenza degli assiomi. Alcuni importanti principi di logica formale si trovano in The Mathematical Analysis of Logic di George Boole (autore di Logica o algebra booleana).

Logica proposizionale

La logica proposizionale è un'area della logica che esamina il ragionamento secondo le relazioni tra frasi (proposizioni), le unità minime del discorso, che possono essere vere o false.

Categorie Popolari

Top