Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione antitesi

Cos'è l'antitesi:

L'antitesi è una figura retorica caratterizzata dalla presentazione di parole di sensi opposti .

La parola antitesi deriva dal termine greco antitesi, che significa resistenza o opposizione. Per questo motivo, l'antitesi (che è anche una figura di pensiero) consiste nella contrapposizione di diversi concetti, parole o oggetti .

L'antitesi è usata nell'ambito della letteratura ma anche nelle arti plastiche. Questa figura retorica è più comune in lingue come il latino e il greco, dove l'agglutinazione delle parole aiuta a confrontare le caratteristiche, facendo risaltare la realtà.

Durante il Rinascimento, nelle arti plastiche prevalse la legge della simmetria, che evolse nella dinamica del contrasto barocco. L'uso dell'impetuoso contrasto tra luce e ombra è noto come un processo antitetico.

L'uso di due parole opposte nella stessa frase è noto come antitesi, come possiamo vedere nei seguenti esempi: Vivere e morire sono le cose più naturali del mondo. / La gioia e la tristezza fanno parte del mio lavoro.

Antitesi e paradosso

Molte persone confondono l'antitesi con il paradosso, che sono due figure di pensiero. La differenza è che mentre l'antitesi rivela parole che hanno significati opposti, il paradosso indica una contraddizione di idee che si trova in una singola frase o pensiero. Il paradosso si riferisce a una più profonda contrapposizione di alcuni concetti, esprimendo idee che sono incompatibili e talvolta inconcepibili per la comprensione intellettuale.

Vediamo alcuni esempi di paradosso: la sua oscurità ha illuminato la mia vita. La solitudine è la mia migliore compagnia.

Categorie Popolari

Top