Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione Significato dell'industria culturale

Qual è l'industria culturale:

L'industria culturale è un termine sviluppato per definire il modo di produrre cultura nel periodo industriale capitalista . Indica principalmente lo stato dell'arte nella società capitalista industriale, caratterizzato da modi di produzione che mirano principalmente al profitto.

Questo termine fu creato da Max Horkheimer (1895-1973) e Theodor Adorno (1903-1969), entrambi intellettuali della Scuola di Francoforte in Germania. Emerse negli anni '40 nel libro "Dialectics of Enlightenment: Philosophical Fragments", pubblicato più tardi nel 1947.

L'obiettivo principale dell'industria culturale è il profitto, oltre all'idealizzazione di prodotti mirati al consumo eccessivo delle masse. Questo obiettivo riproduce anche il reale interesse delle classi dominanti, rendendole legittime e con elevato status sociale.

Caratteristiche dell'industria culturale

L'industria culturale è caratterizzata da caratteristiche che hanno la piena influenza del modo di produzione industriale del tempo.

Poiché i processi produttivi erano principalmente orientati al profitto, tutti i prodotti culturali erano progettati in modo tale che ci sarebbe stato un grande consumo da parte delle masse.

Questa caratteristica è influenzata dalla teoria marxista che presuppone che l'economia funzioni come una molla che guida la realtà sociale.

Ciò è stato anche rafforzato dal progresso tecnologico, che è stato in grado di produrre "illusioni" standardizzate tratte dal potenziale culturale e artistico.

La cultura popolare e erudita ha assunto caratteristiche semplificate e falsificate per diventare prodotti di consumo.

Tuttavia, non tutto è considerato negativo nell'industria culturale. Per Walter Benjamin, questo consumo eccessivo di prodotti culturali diventa un percorso di democratizzazione per l'arte, in quanto può portare la cultura a più persone.

Industria culturale e cultura di massa

Un altro punto che è stato ampiamente utilizzato nell'industria culturale sono i mass media, come gli strumenti pubblicitari.

I media e i suoi strumenti sono stati responsabili della convinzione della "libertà individuale", in cui viene stimolata la sensazione di soddisfazione per il consumo.

Il più delle volte, questi prodotti non offrono ciò che promettono (gioia, successo, gioventù, ecc.). Quindi, l'illusione viene creata nel consumatore, intrappolandola in un circolo vizioso di conformismo.

Vedi anche il significato della cultura di massa.

Categorie Popolari

Top