Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione Significato della teoria del gioco

Cos'è la teoria dei giochi:

La teoria dei giochi è una teoria matematica applicata utilizzata per capire e spiegare i meccanismi che vengono utilizzati quando le persone prendono decisioni.

La teoria fu sistematizzata dal matematico John von Neumann e dall'economista Oskar Morgenstern nel 1944.

La teoria cerca di comprendere il funzionamento della logica dell'interazione strategica e le relazioni di interdipendenza tra le persone. Sia in situazioni competitive o cooperative, le decisioni hanno dei risultati e influenzano gli altri coinvolti. Questo è il centro di studio di Game Theory.

La teoria ha molte applicazioni e può essere utilizzata in campi semplici come i giochi di strategia, o complessi come nell'amministrazione, nelle scienze politiche, nell'economia e persino nella ricerca sull'intelligenza artificiale.

Il matematico Jonh Nash ha contribuito molto all'evoluzione della teoria. Le ricerche iniziali hanno studiato la spiegazione matematica (funzione matematica) per il rapporto di competizione e cooperazione tra i giocatori. Il matematico fu in grado di scoprire quale fosse il punto di equilibrio di questa relazione, che venne chiamata equilibrio di Nash.

In teoria economica e amministrativa può essere utilizzato principalmente nel processo decisionale strategico. Può essere uno strumento di analisi per classificare i bisogni e le situazioni per decidere con la strategia e ottenere i risultati desiderati. È anche efficiente analizzare le strategie delle aziende concorrenti.

Dilemma del prigioniero

Il dilemma del prigioniero è il classico esempio dell'applicazione della teoria dei giochi. In questo dilemma, si presume che ciascuno dei partecipanti desideri avere il massimo vantaggio nella situazione, senza tener conto delle conseguenze per gli altri coinvolti. Il dilemma riguarda la decisione tra cooperazione e tradimento.

Il dilemma del prigioniero funziona così: due sospetti vengono arrestati e non ci sono prove sufficienti per condannarli. Separatamente ricevono una proposta:

  • se uno dei prigionieri confessa il crimine e l'altro no, chi confessa non sarà condannato e chi resterà in silenzio sarà condannato per 6 anni;
  • se i due non confessano, possono essere condannati per un anno di prigione;
  • se entrambi confessano e tradiscono la comparsa, saranno condannati per 3 anni ciascuno.

Eventuali ipotesi possono essere organizzate graficamente nella matrice payoff . La matrice è la rappresentazione di tutti i possibili risultati nella situazione o nel gioco, che saranno conseguenze delle decisioni delle persone coinvolte.

La grande questione del dilemma del prigioniero è che ognuno deve prendere la sua decisione in modo indipendente e senza conoscere la decisione dell'altro e le possibili conseguenze.

In questo caso è chiaro che la scelta individuale (tradimento) non è il miglior risultato per entrambi, ma potrebbe essere il miglior risultato possibile indipendentemente dalla decisione dell'altro. Nella teoria dei giochi, il tradimento è chiamato la strategia dominante.

Categorie Popolari

Top