Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione digiuno

Cos'è il digiuno:

Il digiuno è lo stato di chi non ha mangiato dal giorno prima . È una situazione di ritiro parziale o totale del cibo, in un certo periodo di tempo. Essere digiuno è stare senza mangiare cibo per lunghe ore. Il digiuno sta praticando il digiuno.

Il digiuno è una pratica largamente usata dalle varie religioni, che consiste nell'astinenza dal cibo, che può essere totale, dove durante un certo periodo il seguace si astiene da qualsiasi cibo, o da un digiuno parziale, dove in certi giorni non si ingerisce un tipo specifico al cibo, per compiere un rituale di penitenza.

Per la religione cattolica, il Venerdì Santo è il giorno in cui i fedeli devono fare il sacrificio del digiuno, non mangiare carne. Per la religione, il digiuno è un modo per astenersi dal piacere della carne rossa e cercare nella preghiera, la condivisione della sofferenza di Cristo, trasmessa sulla croce.

Per gli ebrei, il Giorno dell'Espiazione, una delle date più importanti nel giudaismo, viene celebrato con la pratica del digiuno totale e delle celebrazioni religiose. Il digiuno è osservato dal tramonto di un giorno, al tramonto del giorno successivo.

I musulmani digiunano dall'alba al tramonto nei giorni di festa del Ramadan, in modo che tutti i loro peccati possano essere perdonati. È considerato un tempo di rinnovamento della fede.

In senso figurato, il digiuno è passare attraverso la privazione o l'astensione di qualcosa.

Categorie Popolari

Top