Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione trombosi

Cos'è la trombosi:

La trombosi è la solidificazione del sangue (trombi) nel sistema cardiovascolare di un individuo vivente. L'origine della parola trombosi deriva dai termini greci trombos = "coagulo" + osis = "stato di".

Il trombo è il sangue coagulato all'interno del vaso sanguigno, derivante dal processo di trombosi, che è diverso dalla coagulazione che si verifica all'esterno dei vasi sanguigni e dalla coagulazione postmortem.

Ci sono 3 tipi di cambiamenti, noti come " Virchow Triad ", che possono agire insieme o in isolamento, causando trombosi:

  1. Lesione della parete vascolare o cardiaca;
  2. Alterazione del flusso sanguigno;
  3. Alterazione della coagulazione del sangue.

Trombosi arteriosa

La trombosi arteriosa è solitamente causata da trombo occlusivo che colpisce principalmente le arterie cerebrali e femorali. Di solito questi trombi si formano sulla placca dell'aterosclerosi .

Questo tipo di trombosi è solitamente più pericoloso della trombosi venosa, perché blocca il flusso sanguigno e impedisce l' ossigenazione del tessuto, causando la morte del tessuto (necrosi).

A seconda della posizione, la trombosi arteriosa può causare ictus (ictus), infarto e cancrena.

Trombosi venosa profonda

La trombosi venosa profonda (TVP) è caratterizzata dalla formazione di coaguli nelle vene profonde, nella maggior parte dei casi, nelle gambe.

La trombosi venosa profonda si verifica principalmente nei luoghi in cui il sangue ristagna (stasi), favorendo la formazione di trombi.

Poiché è poco aderente al muro della nave, c'è una grande possibilità che questo trombo si frammenta e raggiunga il cuore o il polmone, causando embolia polmonare .

Messaggi Popolari, 2019

Categorie Popolari

Top