Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione intuito

Cos'è l'Introspezione:

L'introspezione è il termine che caratterizza l'azione di fare un'analisi intima e riflessiva su se stessi.

Questa azione richiede una profonda riflessione sulle esperienze vissute o su ciò che va dall'interno più interno.

In questo processo, che ha un carattere psicologico, l'individuo fa un'osservazione del contenuto dei propri stati mentali e psichici, diventando consapevole di loro.

Quindi, in questo processo, è normale che una persona si astenga dall'ambiente esterno per concentrarsi su questo riflesso di sé stesso, anche per andare d'accordo con gli altri.

E tra i possibili contenuti che possono essere in questo processo di riflessione ci sono gli atteggiamenti sia in relazione a se stessi che agli altri, oltre a credenze, immagini mentali, ricordi, emozioni e associazioni di idee.

L'introspezione può anche essere un tratto piuttosto personale in cui la persona viene a volte scambiata per una persona timida. Chiamiamo questa persona introspettiva .

Il termine può essere sostituito da sinonimi come:

  • introversione;
  • auto-assorbimento;
  • ensimesmação;
  • raccolta;
  • riflessione;
  • la meditazione;
  • concentrazione;
  • ponderazione;
  • considerazione.

Introspezione psicologica

Per l'area della psicologia, l'introspezione si riferisce al primo metodo usato da Wilhelm Maximilian Wundt, con lo scopo di fare un'autoanalisi della mente per ispezionare e riportare pensieri e / o sentimenti personali. È il cosiddetto metodo introspettivo o introspezione psicologica .

Considerato da Wundt come la "scienza dell'esperienza cosciente", il metodo introspettivo utilizzava l'introspezione, poiché solo l'individuo che subisce tale esperienza è in grado di osservarlo. Questo metodo era noto come percezione interiore.

Vedi anche il significato di comportamentismo e comportamento.

Categorie Popolari

Top