Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione edema

Cos'è l'edema:

L'edema è il fluido in eccesso accumulato nello spazio interstiziale, cioè tra i tessuti del corpo. L'accumulo di questo liquido, composto da acqua, sali e proteine ​​plasmatiche, può essere localizzato o generalizzato (anasarca).

La parola " edema " deriva dal greco oidema, che significa gonfiore .

L'edema è causato dalla rottura dei meccanismi che regolano la distribuzione del volume del fluido nello spazio interstiziale, causando una quantità di liquido che lascia il capillare maggiore di quella che ritorna alla circolazione.

Alcune cause di edema :

  • farmaci;
  • Cambiamenti ormonali (mestruazioni);
  • Cambiamenti nel sistema vascolare (trombosi, vene varicose, allergie, traumi);
  • Malattie cardiache, renali ed epatiche;
  • ipotiroidismo;
  • cancro;
  • la malnutrizione;
  • L'obesità.

L'edema può colpire gli arti superiori e inferiori, torace, viso, regione genitale, polmone, fegato, cervello, tra gli altri.

La nomenclatura dell'edema segue i seguenti parametri:

  • Prefisso "Hydro" + cavità interessata (idrotorace, idroperitoneo, idrocefalo);
  • "Edema di" + organo interessato o organo idropico (edema polmonare o polmone idropatico);
  • Anasarca ("ana" = on; "sarx" = carne), che significa edema generalizzato;
  • Ascite (dal greco "askytes"), che significa gonfiore addominale.

Categorie Popolari

Top