Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione Significato della neutralità della rete

Cos'è la neutralità della rete:

La neutralità della rete, nota anche come neutralità della rete, è un principio in base al quale tutte le informazioni e i contenuti disponibili su Internet devono essere trattati allo stesso modo.

Questo principio garantisce, soprattutto, quando si contrae un servizio a banda larga per accedere a Internet, che ha libero accesso a qualsiasi tipo di informazione sulla rete, senza oneri speciali per il contenuto a cui si accede.

Questo concetto di neutralità di Internet è diventato popolare nel 2003 grazie agli studi condotti dalla Columbia University, Tim Wu, che ha sviluppato una proposta legislativa per regolamentare e affrontare questioni che implicano la neutralità della rete.

Negli anni successivi, questo problema è stato ampiamente discusso dalle società Internet via cavo, dai consumatori e dai fornitori di servizi Internet, poiché molti erano contrari alla neutralità della rete, sostenendo che ciò avrebbe potuto causare perdite per l'azienda.

Ulteriori informazioni su Internet.

Fine della neutralità della rete negli Stati Uniti

Il 14 dicembre 2017, la Federal Communications Commission (FCC) degli Stati Uniti ha abrogato la legislazione sulla neutralità della rete.

A seguito di questa decisione, i fornitori di servizi Internet statunitensi possono iniziare a vendere pacchetti Internet che possono variare in dimensioni e valore, a seconda di cosa l'utente desidera accedere.

In un esempio pratico, una persona può acquistare un pacchetto Internet che ha accesso a Facebook e YouTube, ma se vuole accedere a Netflix, dovrà pagare di più o acquistare un pacchetto diverso, come quello che succede già con i pacchetti TV per firma, per esempio.

Neutralità della rete in Brasile

In Brasile, la neutralità della rete è regolata dalla legge federale 12.965, sanzionata nel 2014, che divenne nota come "Civil Internet Framework".

L'articolo 9 della legge stabilisce che gli operatori devono "trattare in modo isonomico qualsiasi pacchetto di dati, senza distinzione di contenuto, origine e destinazione, servizio, terminale o applicazione".

Tuttavia, la discriminazione del traffico può essere dovuta solo a requisiti tecnici essenziali per l'adeguata fornitura di servizi o l'assegnazione di priorità ai servizi di emergenza.

Vedi di più sul Registro Civile.

Categorie Popolari

Top