Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione Islam

Cos'è l'Islam:

Islam o Islam è una religione monoteista fondata dal profeta Maometto all'inizio del VII secolo. Le fondamenta dell'Islam sono rappresentate nel Corano, un libro sacro che funge da base per la fede musulmana.

"Islam" è una parola araba che significa "sottomissione" o "resa" e si riferisce a coloro che obbediscono ad Allah, l'unico vero Dio, il Creatore, il Fornitore e il Mietitore della vita. Colui che segue la fede islamica è chiamato musulmano .

Origine dell'Islam

Il profeta Maometto, il più alto leader religioso dell'Islam, nacque a Mecca intorno all'anno 570. All'età di 40 anni ricevette la chiamata dell'angelo Gabriele, che fu detto essere mandato da Dio alla gente per trovare il "vero Dio" ". Coloro che credevano e obbedivano alle leggi del Corano sarebbero stati ricompensati con il paradiso.

Nel 622 Muhammad emigrò a Medina in fuga dai suoi avversari, una migrazione che divenne nota come Hijrah, segnò l'inizio del calendario islamico. A Medina divenne capo della nuova comunità religiosa. Nel 629 andò in pellegrinaggio alla Mecca, dove fu riconosciuto come leader religioso. Il profeta morì nel 632, dopo aver diffuso l'Islam in gran parte della penisola arabica.

Vedi anche il significato di Califfo.

La Mecca, situata in Arabia Saudita, è la città sacra dei musulmani, la sua fondazione è attribuita ai discendenti di Ismaele, il primo figlio di Abramo. Era alla Mecca che il profeta Maometto era nato e sepolto.

Corano nell'Islam

"Corano" o "Corano" è il libro sacro dell'Islam. Secondo la dottrina islamica, il Corano è la raccolta di rivelazioni da Allah al Profeta Muhammad. Scritto in arabo tra il 610 e il 632, non è considerato un libro di ispirazione terrena, ma le esatte parole di Allah, rivelate dall'angelo Gabriele al profeta Maometto.

I musulmani sostengono che nel Corano Allah parla della sua essenza, della sua relazione con gli esseri umani, e di come saranno biasimati davanti a lui al Giudizio Universale.

Scopri di più sul Corano.

Caratteristiche dell'Islam

L'Islam ha cinque pilastri, che sono doveri religiosi essenziali volti a sviluppare lo spirito di sottomissione a Dio, essi sono:

  • Professione di fede: "c'è un solo Dio e Muhammad è il suo profeta" è il credo fondamentale dell'Islam;
  • Preghiere rituali: pregano cinque volte al giorno - all'alba, a mezzogiorno, al pomeriggio, al tramonto e prima di coricarsi. I musulmani pregano collettivamente nella moschea o individualmente, di solito su un tappeto, di fronte alla Mecca;
  • Donazioni: un contributo annuale chiamato zakat è offerto dai musulmani in possesso;
  • Il digiuno: durante il mese islamico del Ramadan, i musulmani sani digiunano durante le ore diurne;
  • Pellegrinaggio: il pellegrinaggio alla Mecca deve essere tenuto almeno una volta durante la vita di ogni musulmano. Lì i pellegrini circondano il santuario sacro (la Pietra Nera conosciuta come la Caaba) sette volte nel cortile della Moschea di Al-Haram.

Alcune interpretazioni di questa religione, specialmente da parte dell'Islam radicale, considerano la Jihad come un pilastro della fede islamica. Il termine significa "lotta", che viene usato per descrivere il dovere di compiere "guerre sante" per diffondere la fede o difendere le terre islamiche. Viene anche usato per indicare la lotta per lo sviluppo dello spirituale.

Scopri di più sulla Jihad.

Simboli dell'Islam

Alcuni simboli sono piuttosto rappresentativi per la fede islamica. Tra i principali, possiamo evidenziare:

Crescent Moon with Star

Considerato uno dei principali simboli della religione, la luna crescente con la stella rappresenta la sovranità e la dignità, il rinnovamento della vita e della natura, facendo riferimento al calendario lunare, che governa la religione islamica. La stella indica anche i cinque pilastri della religione: preghiera, carità, fede, digiuno e pellegrinaggio.

Hamsa o Mano di Fatima

Considerato anche uno dei principali simboli dell'Islam, l'Hamsa, come cinque dita, rappresenta i cinque pilastri della fede.

Fatima è il nome di una delle figlie del profeta Maometto, il profeta dei musulmani, che hanno a Fatima un modello per le loro donne, poiché credono che Fatima non abbia peccato.

Corano

Il Corano, o Corano, è il libro sacro della fede islamica. È scritto in arabo e contiene la dottrina dell'Islam, che si riferisce agli insegnamenti che Dio ha indirizzato al profeta Maometto.

Zulfiqar

La spada di Maometto, noto anche come zulfiqar, è un simbolo che rappresenta la distinzione tra ciò che è giusto e ciò che è sbagliato.

Muhammad trasferì l'arma a un grande guerriero, che era anche suo cugino, Ali, e così facendo disse la famosa frase: "Non c'è nessun eroe, ma Ali; non c'è spada tranne zulfiqar . "

Subha

Come il terzo dei cattolici, l'Islam ha un oggetto che usa nelle sue preghiere. Si chiama subha e ha 99 conti e in ognuno di essi si dice uno dei nomi di Dio. Nel centesimo racconto, i credenti della fede islamica cantano "Allah".

Islam in Brasile

La religione islamica arrivò nelle terre brasiliane anche durante le prime spedizioni nel paese, attraverso i navigatori arabi.

Tuttavia, la diffusione dell'Islam in Brasile è cresciuta solo dopo la prima guerra mondiale, con l'arrivo di numerosi rifugiati libanesi e siriani.

Attualmente, si stima che ci siano più di 1, 2 milioni di praticanti dell'Islam in Brasile.

Islam, Cristianesimo ed Ebraismo

Le radici dell'Islam e quelle del cristianesimo e dell'ebraismo provengono dal profeta Abramo, un personaggio biblico citato nel libro della Genesi come la nona generazione di Shem, uno dei figli del patriarca Noè, sopravvissuto alle acque del diluvio.

Il profeta Maometto, fondatore dell'Islam, sarebbe disceso da Ismaele, il primo figlio di Abramo. Mosè e Gesù sarebbero discendenti di Isacco, il figlio minore di Abramo.

Vedi anche il significato dell'ebraismo.

Categorie Popolari

Top