Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione infinito

Cos'è l'infinito:

Infinito è un aggettivo o nome maschile in lingua portoghese, usato per definire qualcosa che non ha limiti né fine ; che non ha avuto un inizio e non avrà mai fine; che durerà per sempre.

L'infinito è anche legato a ciò che è troppo grande, gigantesco o inspiegabilmente enorme. Esempio : " lo spazio esterno è infinito ".

Alcune figure linguistiche iperboliche, come "infinite gioie" o "infinito desiderio", sono costantemente utilizzate come un modo per simboleggiare l'intensità di un dato sentimento.

Nella sfera religiosa, Dio è sempre associato con l '"Infinito", poiché è il creatore dell'Universo, esistente fin dall'inizio e, secondo le dottrine cristiane, rimarrà in esistenza anche dopo la fine di tutto.

Etimologicamente, la parola "infinito" è nata dal latino " infinitu ", che significa l'illimitatezza delle cose, cioè ciò che è incalcolabile, infinitamente vasto e numeroso.

Il concetto di infinito è già stato oggetto di diverse opere artistiche, sia nel cinema che nella musica. Ad esempio, la cantante brasiliana Marisa Monte ha pubblicato il settimo album in studio sul titolo " Infinito Particular ", con solo canzoni coperte da copyright.

Vedi anche il significato di Eight Lying.

Simbolo di infinito

L'infinito è rappresentato simbolicamente attraverso l' ottavo laico, che ha anche una denotazione legata al potenziale divino e all'eternità.

L'otto sdraiato è anche conosciuto come Lemniscata, che significa una curva geometrica a forma di otto, ed è un termine derivato dal latino.

L'immagine degli otto sdraiati non ha inizio né fine, quindi è adottata da diverse aree spirituali, che simboleggiano l'infinità dell'evoluzione fisica e spirituale.

Scopri di più sul significato del simbolo dell'infinito.

Categorie Popolari

Top