Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione Terza età

Qual è la terza età:

La terza età è la fase della vita che inizia all'età di 60 anni nei paesi in via di sviluppo ea 65 nei paesi sviluppati, secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

La terza età è caratterizzata da cambiamenti fisici in tutto il corpo dell'individuo, cambiando le loro funzioni e comportamenti, percezioni, sentimenti, pensieri, azioni e reazioni.

Ci sono anche cambiamenti nei ruoli sociali che derivano dai cambiamenti bio-psicologici legati al progresso dell'età.

La costituzione federale brasiliana menziona la terza età a partire da 65 anni, mentre il codice penale brasiliano si riferisce all'età di 70 anni. Entrambi sono in contrasto con il limite di 60 anni contenuto nella politica nazionale degli anziani.

Biologicamente, i geriatri dividono l'età in:

  • Prima età : 0 - 20 anni;
  • Seconda età : 21 - 49 anni;
  • Anziani : 50 - 77 anni;
  • Quarta età : 78 - 105 anni.

C'è anche un'altra classificazione che divide gli anziani in 3 rami:

  • Giovani adulti : 66 - 74 anni;
  • Vecchiaia : 75 - 85 anni;
  • Manutenzione personale : 86 anni e oltre.

Il termine "terza età" è stato creato dal gerontologo francese Huet, il cui inizio cronologico coincide con la pensione (tra 60 e 65 anni).

Diverse terminologie sono state utilizzate per designare la terza età, anche se, per la maggior parte degli studiosi, questa diversità di espressioni è eufemismo.

L'invecchiamento avviene in diverse dimensioni (biologica, sociale, psicologica, economica, legale, politica) e dipende da diversi fattori che si sono verificati nelle fasi precedenti della vita, come esperienze in famiglia, a scuola o in altre istituzioni.

Pertanto, la terza età o vecchiaia non ha un unico concetto, poiché l'età cronologica può non essere identica all'età biologica e sociale dell'individuo.

Vedi anche il significato di tenera età.

Categorie Popolari

Top