Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione dispotismo

Cos'è il dispotismo:

Il dispotismo è una forma di governo in cui tutto il potere è concentrato in un solo governante, in modo isolato e arbitrario. Il dispotismo è praticato da un despota ; un individuo che usa il suo potere per spaccare e opprimere coloro che non seguono le sue norme.

Il dispotismo è considerato una delle forme di governo più semplici, poiché non vi è alcuna preoccupazione e necessità di creare leggi o una costituzione che guida la nazione. La principale caratteristica di un governo dispotico è il potere sopra la ragione .

Etimologicamente, la parola " dispotismo" deriva dal greco despotēs, che letteralmente significa "signore", in portoghese. Questo perché, in origine, il sistema dispotico era considerato un titolo di potere, attribuito a un'autorità paterna (in un regime patriarcale) o al proprietario di una vasta area territoriale.

Il concetto di dispotismo è intrinsecamente legato agli ideali di dittatura, assolutismo e tirannia. Tuttavia, la differenza tra un governo dispotico e un tiranno o dittatoriale è il modo in cui sono interpretati dalla società. Nel dispotismo, ad esempio, la popolazione oppressa non è in grado di scavalcare il sovrano, al contrario della dittatura o della tirannia, in cui il sovrano deve essere in grado di eccellere nel "potere del popolo".

I sovrani del despota erano fortemente presenti nell'antichità, specialmente in Grecia e a Roma.

Nell'epoca contemporanea, anche nelle cosiddette società democratiche, sono emersi modelli di governi dispotici in vari paesi, nei quali prevaleva l'oppressione e la sottomissione della popolazione alla figura di un sovrano.

Tra i despoti più popolari nella storia dell'umanità ci sono Napoleone, Adolf Hitler, Fidel Castro, Mussolini, Stalin e Saddam Hussein . Il Brasile attraversò due governi con il dispotismo, quello del maresciallo Floriano Peixoto e il dittatore Getúlio Vargas .

Despotismo illuminato

Il dispotismo illuminato era una forma di governo adottata dai re del diciottesimo secolo come alternativa alla monarchia assolutista, che era in declino a causa delle idee illuministe.

Alcuni re europei decisero di introdurre ideali di carattere e illuminismo nei loro governi, senza ovviamente cambiare i principi assolutisti della monarchia. Emersero così i despoti chiarificati, in altre parole, i re assolutisti illuminati.

Scopri di più sul significato dell'Illuminazione e su alcune caratteristiche dell'assolutismo.

Dispotismo di Pombaline

Il dispotismo di Pombaline era il nome dato al modello di dispotismo illuminato esercitato dal Portogallo nel regno di D. José I (1750-1777), attraverso la rappresentazione del conte Sebastião José de Carvalho e Melo, noto come Marquês de Pombal.

Il marchese di Pombal aveva come obiettivo principale il rafforzamento del potere dello Stato. Per fare ciò, ha preso una serie di misure che vanno dall'espulsione dei gesuiti dal Portogallo e dalle loro colonie, alla ristrutturazione della riscossione delle tasse, all'istruzione, alle Corti e alla limitazione dei poteri dell'Inquisizione.

Vedi anche il significato di assolutismo e il significato di tirannia.

Categorie Popolari

Top