Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione ischemia

Cos'è Ischemia:

L'ischemia è un termine medico che indica il deficit o l'assenza di afflusso di sangue e quindi di ossigeno in un particolare tessuto o organo.

La parola "ischemia" deriva dal greco " ischaimos", dove iskho = reter e haima = blood.

Quando l'apporto di sangue è inferiore al fabbisogno di base dell'organo o del tessuto in questione, viene installata l'ischemia.

L'ischemia può essere dovuta a cause funzionali (emorragia, ipotensione grave, spasmo vascolare) o meccanica (ostruzione / compressione vascolare, diminuzione del lume vascolare).

L'intensità e la gravità dell'ischemia dipendono dal grado di ostruzione vascolare (totale o parziale), che può verificarsi rapidamente, nel caso di un trombo, per esempio, o lento, come nell'aterosclerosi.

Se l'ischemia è prolungata, può causare necrosi tissutale (morte), come accade nell'infarto miocardico acuto .

L'ischemia cerebrale o l' accidente cerebrovascolare ischemico (ACSI), comunemente noto come "ictus", è la mancanza di afflusso di sangue a una certa area del cervello a causa dell'ostruzione di un'arteria.

Le principali cause di ischemia sono:

  • Ostruzione del lume vascolare:
    • Ostruzione anatomica: compressione da tumore, ematoma, decubito, ispessimento delle pareti arteriose (aterosclerosi), trombi, coaguli;
    • Spasmi vascolari
  • Diminuzione della pressione tra le arterie e le vene:
    • Stati di shock a causa della riduzione della pressione arteriosa;
    • Flusso sanguigno ridotto nei capillari.
  • Aumento della viscosità del sangue: riduce il flusso soprattutto nella microcircolazione;
  • Aumento della domanda: isolatamente, generalmente non causa ischemia, rendendola importante se associata ad altre cause.

Categorie Popolari

Top