Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione Rebus sic stantibus

Che cos'è Rebus sic stantibus:

Rebus sic stantibus è un'espressione in latino che può essere tradotto come " essere così ".

L'espressione è ampiamente utilizzata nel campo del diritto, con applicazioni in diritto penale, diritto civile e diritto internazionale.

In generale questa clausola significa che le situazioni o gli obblighi saranno validi fino a quando permane la situazione che li ha generati.

Rebus sic stantibus e pacta sunt servanda

La clausola rebus sic stantibus si riferisce al pacta sunt servanda, espressione latina che significa "i contratti devono essere soddisfatti ". Questo termine è un riferimento all'obbligo di rispettare i contratti, poiché stabilisce che la firma di un accordo obbliga le parti a conformarsi.

Pertanto, rebus sic stantibus dovrebbe essere inteso come un'eccezione alla regola generale di esecuzione del contratto fino alla fine della sua validità ( pacta sunt servanda ).

Questo permesso esiste perché rebus sic stantibus consente che, in situazioni particolari, una delle parti non possa essere costretta a soddisfare ciò che è stato contrattato, consentendo la revisione di situazioni impreviste o clausole abusive.

Rebus sic stantibus in diritto civile

Nell'ambito del diritto civile, l'espressione ha un significato relativo ai contratti e al diritto del consumatore.

Confrontando il significato letterale dell'espressione (quindi le cose), nei contratti l'espressione significa che un accordo rimarrà valido fino a quando le condizioni combinate saranno preservate .

La situazione relativa ai contratti firmati è giustificata dalla necessità di garantire che i contratti siano soddisfatti . Ma è necessario sapere che possono verificarsi circostanze che cambiano la situazione, lasciandola diversa da come è stata confrontata quando è stato stipulato l'accordo contrattuale.

Rebus sic stantibus e Theory of Unpredictability

La clausola rebus sic stantibus, in particolare in relazione ai contratti, è legata alla teoria dell'imprevisione. Questa teoria esiste per proteggere gli appaltatori da situazioni impreviste che possono causare cambiamenti durante la validità di un contratto.

Theory of Imprevision è particolarmente importante per i contratti a lungo termine, poiché sono più inclini a cambiamenti inaspettati. La teoria è un modo per garantire l'equità tra le parti, oltre a garantire il rispetto di quanto è stato concordato in un contratto.

Pertanto, la clausola rebus sic stantibus consente che le situazioni che sono state modificate e che non erano previste al momento della firma del contratto possano essere riviste dalle parti al fine di garantire che l'accordo sia rispettato.

In quali situazioni può essere applicata la clausola?

È importante sapere che gli emendamenti riguardano situazioni che non sono state previste e che non possono essere controllate dalle parti.

Il rebus sic stantibus non si applica nei casi in cui una delle parti non rispetta solo ciò che è stato concordato. Esempio: quando una persona ha l'obbligo di effettuare un pagamento e non lo fa. In questa situazione, non effettuare un pagamento dovuto sta violando il contratto, non è un cambiamento non pianificato.

Codice della protezione dei consumatori

Per quanto riguarda il Codice della difesa dei consumatori (CDC), la clausola consente che in alcuni casi, il contratto possa essere rivisto se vi è un cambiamento che potrebbe causare danni ad entrambe le parti.

Il CDC prevede questa possibilità nell'articolo 6, voce V:

Sono i diritti fondamentali dei consumatori: la modifica delle clausole contrattuali che stabiliscono benefici sproporzionati o la loro revisione a causa di fatti sopravvenuti che li rendono eccessivamente onerosi.

Rebus sic stantibus e sentenze giudiziarie

In relazione alle decisioni giudiziarie, la regola generale della legge prevede che non è consentita alcuna modifica nei casi già giudicati, con sentenza definitiva (quando non vi è più alcuna possibilità di ricorso).

Ma in alcuni casi, la situazione può essere cambiata e la frase potrebbe non avere più valore. Pertanto, in determinate situazioni l'obbligo definito in una sentenza può cessare di esistere.

Ad esempio: una frase data in un reclamo per la manutenzione. La situazione che motiva la pensione di mantenimento può essere modificata nel tempo. Se la pensione è concessa a un figlio minore, sarà valida per un certo periodo di tempo. Quando il bambino raggiunge l'età di 18 anni o quando può essere già responsabile per il supporto stesso, la decisione può essere cambiata e l'obbligo di pagamento cessa di esistere.

Rebus sic stantibus in Diritto penale

Nell'area del diritto penale, la clausola rebus sic stantibus si applica nei casi di detenzione preventiva, quando si verifica un cambiamento nella situazione che ha portato al mandato di arresto .

Rebus sic stantibus in custodia cautelare

In relazione alla detenzione preventiva, la clausola si applica alle domande che possono essere modificate. Questo perché la custodia cautelare può essere ordinata solo in specifiche situazioni predefinite. Se la situazione che ha portato all'arresto cambia, la clausola rebus sic stantibus può cambiare la situazione carceraria.

Ad esempio, se i motivi che hanno portato alla detenzione preventiva sono cambiati, il giudice può annullare il mandato di arresto. Può anche accadere il contrario: una detenzione pre-processuale può non essere stata ordinata per mancanza di giustificazione, ma se ci sono cambiamenti, rebus sic stantibus consente di determinare l'arresto.

Rebus sic stantibus in diritto internazionale

La clausola rebus sic stantibus si applica anche nel settore del diritto internazionale. Analogamente, come nel caso dei contratti, la clausola può essere applicata a questioni che riguardano paesi che firmano un accordo o un trattato internazionale.

Se si verifica un cambiamento significativo della situazione, esiste la possibilità che un paese venga liberato da un obbligo previsto da un accordo internazionale. Può anche accadere che il Trattato si estingua.

Questa autorizzazione è contenuta nella Convenzione di Vienna, pubblicata nel 1969. La Convenzione determina la possibile applicazione della clausola rebus sic stantibus :

  • Violazione dei termini del trattato da parte di uno dei paesi che ne fanno parte (articolo 60).
  • Fine di una situazione fondamentale per l'adempimento dell'accordo (articolo 61).
  • Cambiamento coerente delle circostanze del trattato (articolo 62).
  • Emergenza di ostilità o disaccordo tra paesi (articolo 73).

Maggiori informazioni sui significati di Pacta sunt servanda, diritto civile e diritto dei consumatori.

Categorie Popolari

Top